Roma Calcio » AS Roma News » Nazionale, Prandelli: “Balotelli deve accettare le critiche. Ecco il mio voto”

Nazionale, Prandelli: “Balotelli deve accettare le critiche. Ecco il mio voto”

Il nostro ct parla della Nazionale e dei suoi interpreti

Prandelli sulla sua Nazionale

NAZIONALE CONFERENZA STAMPA / WEB – L’Italia ha staccato il biglietto per i quarti di finale, ma a Casa Azzurri l’argomento del giorno resta l’esultanza polemica di Mario Balotelli. Cesare Prandelli, nella consueta conferenza stampa del giorno dopo, ha dato la sua spiegazione sul comportamento polemico dell’attaccante del City.

ITALIA-IRLANDA – “Per i primi 23′ non abbiamo espresso un bel calcio. Pero’ abbiamo cercato comunque delle situazioni che ci hanno permesso di mettere in difficoltà l’Irlanda. La partita poi l’abbiamo fatta per vincere: siamo arrivati in area con 3-4 giocatori, a dimostrazione che la mentalità è quella giusta”.

20 MILIONI DI TELESPETTARI – “Questa Italia fa innamorare il pubblico, i giovani. Siamo quindi contenti di questo attaccamento”.

CASSANO-BALOTELLI – “Sappiamo che abbiamo giocatori che possono dare qualità, ma la cosa che determinata questo cammino è che tutti i giocatori chiamani stanno danno il 100%. C’è un grande rispetto per la squadra, e si è generosi per la squadra”.

BALOTELLI E SORRISO – “Quando è entrato ha fatto quello gli abbiamo chiesto. Se gli domanderà di fare un sorriso la prossima volta? I sorrisi, se arrivano, devono essere spontanei e non programmati. Generoso? Sì, mentre per quanto riguarda lui come ‘corpo estraneo’, è così. E’ sempre stato così. Ma questo non vuol dire che non si è integrato. Ma per me resta un ragazzo d’oro e talentuoso. Deve fare un salto di qualità per diventare campione. Deve accettare le critiche, la panchina e le annotazioni di una squadra se ti chiede di dare qualcosa in più”.

CHI AI QUARTI – “L’Inghilterra sta trovando un equilibrio importante e hanno anche giocatori di buona fantasia. L’Ucraina ha un grande spirito e riesce a ripartire come poche squadre. La Francia inveve riesce a dare molto profondità e ha qualità in avanti”.

VOTO ALLA QUALIFICAZIONE  – “Do un 7 perché abbiamo incontrato nella prima partita la squadra più forte che vincerà ancora per molto tempo e poi perchè contro la Croazie per i primi 70 minuti abbiamo espresso davvero un bel gioco.

GOL BALOTELLI – “Se ce l’aveva con me con quell’esultanza? Non lo so, ma nel caso glielo chiederemo. Leo, tappandogli la bocca, ha dimostrato l’unità del gruppo. Quindi secondo me Bonucci ha fatto un bel gesto. Se ho avuto la sensazione che volesse dedicarmelo? No, io ero semplicemente felice per la rete. Anche perchè io ho avuto coraggio ad inserirlo nel secondo tempo”.

MODULO – “E’ sempre la mia Nazionale, ma mi piace confrontarmi per responsabilizzare la squadra. Ho rivisto la partita contro la Russia e, spontaneamente, abbiamo giocato a tre. A quel punto ho fatto quindi una riflessione, pensando ad una difesa a tre con un centrocampista come De Rossi che potesse darmi la spinta. Non era un problema quindi di una difesa a tre o quattro, ma la protezione del centrocampo. Il ruolo di De Rossi? Certi giocatori danno dei messaggi durante la partitella “mister posso giocare anche qui”. E questi messaggi io devo coglierli”.

CENTROCAMPO –“Abbiamo un centrocampo di grande qualità che ci permette poi ti ripartire. Ieri, però, abbiamo sbagliato molte situazioni facili da gestire e per questo siamo stati condizionati”.

CHIELLINI – “Oggi farà una risonanza medica ma i primi riscontri non sono stati ottimi”.