Roma Calcio » AS Roma News » Pescara, Romagnoli: “Devo molto a Zeman, porta sempre avanti il suo credo calcistico”

Pescara, Romagnoli: “Devo molto a Zeman, porta sempre avanti il suo credo calcistico”

La Gazzetta dello Sport ha intervistato il giovane difensore abruzzese pupillo del neo tecnico giallorosso Zeman

Simone Romagnoli in prestito al Pescara

PESCARA ROMAGNOLI ZEMAN / WEB – La Gazzetta dello Sport ha raccolto in esclusiva le dichiarazioni di Simone Romagnoli, difensore di grande talento che ha giocato a Pescara nell’ultima stagione. Il giovane classe 1990 è di proprietà del Milan, anche se cresciuto nella squadra della sua città, la Cremonese. E’ un vero e proprio pupillo di mister Zeman, che lo ha voluto con sè in Abruzzo dopo l’esperienza insieme a Foggia del 2011: “Il mister mi telefonò l’estate scorsa, quando passò al Pescara e mi disse che mi voleva con lui di nuovo. Gli devo molto. Porta avanti il suo credo sul campo ogni giorno e poi i risultati si vedono“. Romagnoli ricorda inoltre un episodio in particolare nella gestione del boemo che rappresenta un esempio perfetto della sua sagacia e forza: “Sicuramente quella detta alla vigilia della trasferta di Padova. Arrivavamo da quattro sconfitte consecutive. Disse: ‘Zemanlandia è finita? Mò ve lo faccio vedere io…’. Abbiamo vinto 6-0 a Padova e tutte le altre 6 di fila che mancavano alla fine del campionato“.