Roma Calcio » A- Senza categoria » Roma, altri retroscena dell’incontro Totti-Zeman. Il capitano giura fedeltà al boemo

Roma, altri retroscena dell’incontro Totti-Zeman. Il capitano giura fedeltà al boemo

E’ diventato l’argomento all’ordine del giorno nella capitale quello del pranzo fra i due uomini simbolo giallorossi di ieri

Francesco Totti in sintonia con Zeman

AS ROMA RETROSCENA TOTTI ZEMAN / WEB – Non si finisce più di parlare dell’incontro a pranzo di ieri tra Francesco Totti, capitano storico della Roma, ed il neo tecnico Zdenek Zeman, tornato nella capitale dopo 13 anni di assenza. La notizia è che il boemo avrebbe confidato al suo numero 10 di non vederelo nel ruolo di prima punta nel suo tridente offensivo, sorprendendo tutti i pronostici di formazione ideati dagli addetti ai lavori fino a questo momento. “Da centravanti con Spalletti prendevi troppi calci” avrebbe ammesso Zeman candidamente, sfidando la teoria tutta romana che vede Totti come unico intoccabile nella rosa giallorossa, anche per quanto riguarda la tattica. Ma per il boemo Francesco ha un’ammirazione particolare, fu proprio lui a donargli a soli 22 anni la fascia di capitano della sua amata Roma. “Mister, per te giocherei ovunque” avrebbe risposto Totti, confermando la fiducia nelle strategie tattiche del boemo. Ora senza saperne di più, si ipotizzano un paio di soluzioni per il nuovo ruolo del capitano: c’è chi pensa che sicuramente Zeman lo farà tornare come nel 1998-99 a fare l’esterno a sinistra nel suo tridente d’attacco, chi invece ipotizza un futuro da regista a centrocampo per il numero 10. Certo è che il feeling tra i due personaggi è rimasto immutato da sempre.

Keivan Karimi