Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Giuseppe Giannini: ”Zeman un’ottima scelta. De Rossi? Già con Luis Enrique si abbassava molto”

Roma, Giuseppe Giannini: ”Zeman un’ottima scelta. De Rossi? Già con Luis Enrique si abbassava molto”

L’ex capitano giallorosso, alla Roma dal 1981 al 1996, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla nuova Roma e sulla posizione di De Rossi all’Europeo

L'ex capitano giallorosso Giuseppe Giannini

ROMA GIUSEPPE GIANNINI ZEMAN OTTIMA SCELTA DE ROSSI LUIS ENRIQUE / WEB – Giuseppe Giannini ha parlato spesso, nel corso di queste settimane, della nuova Roma di Zeman. Oggi lo ha fatto anche al sito mondopallone.it, dove però si è espresso anche sulla posizione di Daniele De Rossi nella partita contro la Spagna. Ecco le sue parole:

E’ contento di Zeman da tifoso romanista?

Sono molto contento, è un’ottima scelta.

Secondo lei il boemo potrà schierare Totti a sinistra?

Non lo so, non penso sia un’eventualità impossibile. Se vorrà giocare con esterni che partono dalla fascia opposta per poi rientrare sul proprio piede, e penso anche a Lamela a destra, allora non mi sorprenderei di vedere Francesco più largo in qualche circostanza.

Non crede che, oltre ai tanti giovani, servirebbero anche calciatori già fatti per questa Roma?

In alcune piazze è un’esigenza a cui non si può rinunciare. Una società come l’Udinese, senza volerle mancare di rispetto, può permettersi di lavorare solo con i giovani perché porta avanti questa filosofia da anni. A Roma è diverso: lo spogliatoio non regge le pressioni del tifo senza elementi esperti che lo guidano.

Se lo aspettava un De Rossi in stile Beckenbauer?

Per gli altri è una sorpresa, per me che lo conosco bene no. Già con Luis Enrique si abbassava molto per impostare e per coprire le avanzate dei terzini. In alcune partite ha iniziato addirittura da marcatore puro. Può giocare dappertutto.

Funzionerebbe così bene anche in una linea a quattro?

Perché no? Penso proprio di sì.