Roma Calcio » AS Roma News » As Roma: De Marchi: “Era contento di restare a Roma ma la sua cessione ha messo d’accordo tutti”

As Roma: De Marchi: “Era contento di restare a Roma ma la sua cessione ha messo d’accordo tutti”

L’agente de Marchi parla del suo giocatore

L’agente parla della trattativa

AS ROMA TRATTATIVA BORINI / WEB – Intervistato da calciomercato.itMarco De Marchi torna a parlare del passaggio di Fabio Borini dalla Roma al Liverpool. Ecco le sue parole:

BORINI REDS – “Non ha ancora indossato la nuova maglia, sta finenedo gli ultimi giorni di vacanza, si aggregherà lunedì ai nazionali inglesi, per poi raggiungere gli altri negli Usa. E’ ovvio che dopo aver firmato si è reso subito conto in che club storico è entrato a far parte. La prima volta che parlai con il suo ds al Chelsea mi disse che aveva tutte le caratteristiche del calciatore tipico inglese, ha un modo di giocare che lo ha portato a buoni livelli già in Inghilterra, e ora ritorna nel suo calcio, soprattutto grazie alla Roma e al Parma che hanno permesso di farlo conoscere in Italia e dargli tutti gli strumenti per emergere“.

ENTUSIASMO TIFOSI – “Penso di poter ribadire che ha certe caratteristiche che piacciono ai tifosi, come è successo a Roma, Chelsea e Swansea. Da sempre il massimo e trascina, pur non giocando partite di altissimo livello e questo piace tanto al pubblico. Ovviamente i fan del Liverpool sono molto calorosi, come i tifosi della Roma. Il suo nuovo allenatore lo ha descritto come la prima scelta, lui è pronto e maturo nonostante la sua giovane età“.

RETROSCENA TRATTATIVA – “Fabio sin dall’inzio ha sempre detto che l’obiettivo era farsi riscattare dalla Roma e diventare tutto giallorosso. Fino all’ultimo giorno siamo stati in bilico perchè non si sapeva se passasse definitvamente alla Roma o al Parma, nel frattempo c’erano state delle richieste al Parma per il calciatore, Fabio però era all’Europeo e non volevo distoglierlo dall’obiettivo. Quando è stato riscattato dalla Roma, dopo qualche giorno è arrivata l’offerta ufficiale. Il giocatore era contento di restare a Roma ma la decisione è stata presa in completa sintonia, una soluzione che ha messo d’accordo tutti“.