Roma Calcio » AS Roma News » Open day Roma, si conclude con il lancio dei palloni. Totti: “Onoreremo sempre la maglia”

Open day Roma, si conclude con il lancio dei palloni. Totti: “Onoreremo sempre la maglia”

Circa 13mila persone sono presenti allo stadio Olimpico per assistere agli allenamenti a porte aperte della Roma di Zeman

Giallorossi negli spogliatoi

OPEN DAY ROMA SPOGLIATOI / WEB – Squadra praticamente pronta per entrare in campo allo stadio Olimpico. La Roma sta per scendere sul suo terreno di gioco per presentarsi ai propri tifosi in questo Open Day in cui sono stati aperti gratuitamente i cancelli dello stadio. I calciatori sono negli spogliatoi e tra pochi minuti entraranno in campo.

La cronaca dell’Open Day:

Ore 16.25 – Giallorossi negli spogliatoi. Sugli spalti dell’Olimpico presenti 13 mila unità.

Ore 16.32 – Lo speaker di Roma Channel comincia a parlare al pubblico dell’Olimpico. Va in onda il video realizzato per la Hall of Fame giallorossa.

Ore 16.36 – Lo speaker comincia a chiamare lo staff tecnico romanista: Andreazzoli, Cangelosi, Ferola, Franceschi, Nanni, Modica e Scala.

Ore 16.38 – Entra ora il tecnico Zdenek Zeman accolto con un boato.

Ore 16.39 – E’ il momento della squadra, per primo entra Bogdan Lobont.

Ore 16.42 – Ci sono anche i nuovi Castan, Tachtsidis e Bradley.

Ore 16.43 – Boato estremo per il capitano Francesco Totti entrato per ultimo in campo; fischi invece per Rosi, José Angel e Borriello.

Ore 16.45 – Foto di rito e di gruppo per i calciatori romanisti sotto la Sud.

Ore 16.47 – Parla mister Zeman: “Sono abituato all’affetto della gente, i tifosi ci staranno vicini sempre. Spero che quest’anno possiamo farli divertire e che loro riescano a farci vincere. Per me i tifosi sono importantissimi, ci aiutano ad andare avanti, ci responsalizzano a fare sempre meglio. Vi lasciamo per una settimana per andare in America, ci rivediamo fra una settimana per fare calcio sul serio“.

Ore 16.50 – Zeman va sotto le tribune per ricevere gli applausi del suo pubblico.

Ore 16.54 – Giro anche per i calciatori che firmano autografi ai tifosi.

Ore 16.58 – Parlano i nuovi acquisti; Dodò: Forza Roma! Sono molto felice e grazie a tutti di essere qui.

Jonatan Lucca: Buongiorno a tutti e forza Roma.  Leandro Castan: Un onore per me di vestire questa maglia, grazie a tutti. Molti brasiliani sono passati di qua, voglio lasciare il segno anche io.

Panagiotis Tachtsidis: Sono molto felice, la curva è troppo forte! Forza Roma. Michael Bradley: Grazie a tutti di essre venuti oggi, darò tutto per questa maglia. Daje Roma!

Ore 17.04 – Inizia il riscaldamento sul terreno dell’Olimpico. Corsetta per i giallorossi mentre i tifosi intonano i soliti cori da stadio.

Ore 17.10 – Un pò di stretching per i calciatori.

Ore 17.19 – Scherzano Totti e Osvaldo in campo, ancora corsetta per il gruppo.

Ore 17.25 – Si lavora col pallone sulle triangolazioni.

Ore 17.34 – I portieri si allenano con le diretive del preparatore Nanni.

Ore 17.38 – Lavoro rapido con il pallone alla ricerca del compagno libero.

Ore 17.44 – Si lavora sulla circolazione della sfera ora.

Ore 17.46 – Parla il direttore marketing Cristoph Winterling: “La tournée in America ci darà visibilità, è una grande opportunità per questa società. Ci saranno tante iniziative, ad esempio la Hall of Fame è un’idea dei proprietari americani, siamo i primi in Italia, i tifosi hanno risposto alla grande“.

Ore 18.02 – Prove di calci di rigore per la Roma; Totti coglie il palo, Osvaldo fa gol.

Ore 18.06 – Lobont para il rigore di Dodò ed esulta verso la Sud.

Ore 18.07 – I giocatori calciano dei palloni verso la curva in regalo per i tifosi.

Ore 18.12 – Simplicio lancia la maglia al pubblico. Segnali d’addio per il brasiliano.

Ore 18.15 – Parla anche Francesco Totti: “Ho sempre sognato di indossare questa maglia, è un amore reciproco quello fra me e la maglia. Onoreremo la maglia sempre, anche nella prossima stagione. I tifosi meritano rispetto. La tournée? E’ giusto farsi conoscere in America e in tutto il mondo, è giusto così“.

Si conclude così l’Open Day giallorosso

Keivan Karimi