Roma Calcio » AS Roma News » Roma, squadra scesa in campo per la seduta pomeridiana

Roma, squadra scesa in campo per la seduta pomeridiana

I giallorossi hanno iniziato da poco il secondo allenamento della giornata

La Roma in allenamento a Riscone di Brunico

ROMA SQUADRA SCESA IN CAMPO SEDUTA POMERIDIANA / WEB – Con il nuovo acquisto Dodò e con un ritrovato Stekelenburg, la Roma è da poco scesa in campo per iniziare il secondo allenamento della giornata: in mattinata i giocatori si sono dedicati soprattutto alle ripetute.

La cronaca dell’allenamento

Ore 16.40 – La squadra giallorossa dovrebbe scendere in campo a momenti.

Ore 16.45Zeman raggiunge il campo di allenamento.

Ore 16.50 – I giocatori sono tutti seduti per terra in campo e ascoltano le indicazioni di mister Zeman, seduto anche lui. Il discorso dell’allenatore giallorosso è durato una decina di minuti.

Ore 17.00 – Inizia la seduta tattica. Zeman divide la squadra in due gruppi (anche oggi Dodò svolge differenziato):

Verdi: Borriello, Romagnoli, Florenzi, Burdisso, Bertolacci, Pizarro, Lucca, Greco, Taddei, Lopez, Rosi, Marquinho, Osvaldo.
Rossi: Heinze, Lamela, Perrotta, Bojan, Verre, Okaka, Josè Angel, Simplicio, Totti, Pjanic.

Ore 17.15Greco interrompe la seduta in anticipo.

Ore 17.25 – Sia Greco che Juan non si stanno allenando causa affaticamento muscolare.

Ore 17.35 – Dopo il riscaldamento palla al piede, iniziano esercitazioni tecniche con appoggi: lo staff di Zeman lancia il pallone verso i giocatori, che devono ripassarlo indietro di prima.

Ore 17.45 – Piccola sosta. I giocatori si radunano a bordo campo per dissetarsi.

Ore 17.45 – Dopo pochi istanti di relax i giocatori tornano al lavoro. E’ giunto il momento del lavoro atletico con carico sulle spalle (i famosi sacchi da 20 kg visti nei giorni scorsi).

Ore 17.50 – L’esercizio consiste nell’attraversare la pista di atletica con il carico sulle spalle, effettuando dei piegamenti (prima sulla gamba destra, poi sulla gamba sinistra).

Ore 18.10 – I giocatori tornano in mezzo al campo e, sedutisi attorno a Zeman, ascoltano le sue indicazioni.

Ore 18.15 – E’ giunto il mento del lavoro da terra. Addominali per i giallorossi.

Ore 18.20 – Iniziano esercitazioni di impostazione di azione con tiro in porta nel finale: il portiere scarica sul mediano, che appoggia su uno dei due centrali. I terzini ricevono palla, appoggiano sulla punta esterna, che riscarica sul centrocampista. La palla viene rilanciata al terzino, che infine crossa per la punta centrale.

Ore 18.30Dodò lavora a parte intensamente, seguito da tre preparatori. Il terzino alterna lavoro e riposo, mentre vengono monitorate le condizioni della gamba sinistra (infortunata mesi fa). Sta svolgendo un tipo di preparazione idonea ad un giocatore in ripresa, anche se il lavoro col pallone è ancora lontano.

Ore 18.30 – Intanto la squadra prosegue nell’esercitazione tattica di cui sopra. Totti si rivolge a Bojan (”Guarda me”) per spiegargli al meglio i movimenti da eseguire. Intanto Walter Sabatini assiste alla seduta da bordocampo.

Ore 18.45Dodò raggiunge i compagni sul terreno di gioco e continua col lavoro differenziato.

Ore 19.00 – Dopo il consueto stretching finale, l’allenamento è terminato

Marco Pennacchia