Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, 18 agosto 2011-18 agosto 2012 la Roma a stelle e strisce compie 1 anno

As Roma, 18 agosto 2011-18 agosto 2012 la Roma a stelle e strisce compie 1 anno

Le dichiarazioni di Fenucci, Baldini, Baldissoni e Winterling sul primo anno della Roma made in Usa

 

18 agosto 2012 primo anniversario della Roma a stelle e strisce

 

AS ROMA GESTIONE AMERICANA –  Domani, 18 agosto, la gestione americana dell’ As Roma spengerà la sua prima candelina, e la consapevolezza rimane quella di avere davanti ancora tanto lavoro da fare. Un anno fà ci fù il passaggio di consegne dalla famiglia Sensi alla cordata U.S.A. capeggiata da Thomas di Benedetto, oggi passata a James Pallotta, innaugurando così di fatto il corso della Roma a stelle e strisce. Qui di seguito le dichiarazioni, sul bilancio di questo primo anno, dei maggiori esponenti della società: Claudio Fenucci, Franco Baldini, Mauro Baldissoni e Christoph Winterling.

 IL BILANCIO DI FENUCCI: “La progressiva costruzione di una squadra, in grado di assicurare competitività immediata e futura al club; l’avvio di un processo di ristrutturazione finanziaria, non facendo mancare comunque risorse per gli investimenti sportivi; un diverso approccio per tutte le attivita’ di marketing, orientate sempre di più alla soddisfazione delle esigenze dei tifosi e dei nostri sponsor. Vogliamo essere stabilmente al vertice, sviluppare adeguatamente il brand, progettare e costruire la nostra nuova casa’. L’intenzione è quella di costruire un club “strutturalmente e autonomamente forte, organizzato, moderno e aperto al mondo, non ce ne sarà più per nessuno. Il futuro sarà nostro, forse molto prima di quanto pensiamo”.

IL BILANCIO DI BALDINI:   “Ma per me non è nemmeno un anno, anche se a volte mi sembrano dieci,  perchè in realtà sono arrivato soltanto a meta’ ottobre. Non so dire le cose che abbiamo fatto, se siano state buone o  meno, se saranno servite oppure inutili. Qualcuno che avrà titolo per farlo, oltre al tempo, lo dirà. Posso  dire di come le abbiamo fatte, ed è stato dedicandovici tutto. Abbiamo avuto ed abbiamo tutta la libertà del mondo nell’operare ed in  cambio assumiamo un’enorme responsabilità, ma qualsiasi  cosa sarà successa lo sarà solo perchè le nostre scelte alla fine  l’avranno determinata. Di cosa si può essere piu’ grati se non di aver avuto almeno una volta nella vita la possibilità di ‘giocarsela’ come ci pare”

IL BILANCIO DI BALDISSONI : “Quanto avviato in questo primo anno molto presto traccerà un percorso ben identificabile, marcando una differenza tra la Roma e il resto del contesto calcistico”

IL BILANCIO DI WINTERLING (responsabile marketing) : “Possiamo costruire con una nuova proprietà un futuro che sarà diverso da quello che abbiamo conosciuto fino ad ora in Italia“.