Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Alemanno: “Le aree selezionate per lo stadio sono quattro”

As Roma, Alemanno: “Le aree selezionate per lo stadio sono quattro”

Il sindaco ha ricordato quanto è forte la volontà che lega il comune e l’associazione sportiva nella realizzazione dello stadio di proprietà

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno

AS ROMA ALEMANNO STADIO / ASROMALIVE.IT – Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, intervenuto ai microfoni dell’emittente romana Rete Sport, ha fatto il punto sulla situazione e le procedure che porteranno a trovare l’area adeguata per costruire lo stadio di proprietà dell’ A.s. Roma. Qui di seguito le dichiarazioni del sindaco Alemanno che in primis si è espresso sulle aree selezionate: “Le aree selezionate per la costruzione dello stadio sono quattro, tre visionate, giudicate e ritenute migliori delle altre, la quarta non è stata visionata nel merito. La selezione è stata fatta, anche con il nostro ausilio, per diverse aree che la Roma ha fatto tra varie ipotesi e vari interventi. Sono partiti da 10-12 aree , ridotte poi a tre. E’ stata aggiunta una quarta area su una trattativa privata, che noi non abbiamo ancora visionato, fra la Roma e una grande società pubblica (Ostiense, ndr)”. Alemanno, continuando, ha parlato del ruolo del comune sulla questione:  “Noi stiamo sollecitando quasi quotidianamente la Roma a concludere questa lunga vicenda. Contiamo che nelle prossime settimane si definisca la scelta, noi stiamo collaborando nel modo più deciso possibile. Vorrei dire a tutti i tifosi che il comune può aiutare, può selezionare, può dire che questo non va bene, ma non può sostituirsi alla società perché lo stadio è un bene privato fatto non con i soldi dei cittadini, ma aiutato dalla pubblica amministrazione”. Infine ha voluto chiudere il suo intervento all’emittente con un invito ai tifosi giallorossi:  “Invito tutti i tifosi che anelano lo stadio di farsi sentire anche con la società, dicendo che  la Roma ha bisogno di un nuovo stadio, come ho sempre detto. Ricordo che il comune può aiutare e faremo il tutto il possibile, ma l’iniziativa è della Roma“.