Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, Marotta: “L’immagine della Juventus resta credibile”

Calcioscommesse, Marotta: “L’immagine della Juventus resta credibile”

Il club bianconero vicino al suo allenatore di cui proclama l’innocenza. Avvocati già a lavoro per il ricorso

Antonio Conte

CALCIOSCOMMESSE MAROTTA / ASROMALIVE.IT – “Agrodolci” le sentenze rese note ieri dalla Commissione Disciplinare. Così ha definito Beppe Marotta la decisione dei giudici di squalificare l’allenatore bianconero, Antonio Conte, per dieci mesi e di assolvere gli altri due imputati, Leonardo Bonucci e Simone Pepe.

In ogni caso, il dirigente fa quadrato intorno al mister e afferma: “C’è forte tensione e sbigottimento per quello che è successo all’allenatore. Ma, come ha sempre detto anche Agnelli, lo riteniamo estraneo ai fatti e lo diciamo alla luce degli atti processuali e della sua professionalità. Gli avvocati sono già al lavoro per il ricorso, siamo fiduciosi che emerga l’estraneità di Conte perché siamo convinti che nessun reato sportivo sia stato commesso“. Se anche potesse vincere il ricorso, la Juventus corre il rischio di subire due categorie di danni, dai quali però Marotta sente che la sua squadra sia immune. La prima di natura sportiva, ovvero queste vicende potrebbero influenzare i risultati della squadra. Difficile, a suo parere perchè: “L’allenatore moderno è soprattutto un gestore del gruppo e lui, da questo punto di vista, ha fatto un lavoro straordinario. Le partite sono come degli esami scolastici: conta soprattutto come ti sei preparato, e Conte la squadra la sa preparare benissimo“. La seconda di immagine, anche se: “La nostra immagine resta credibile perché riteniamo il nostro allenatore innocente. Speriamo che l’iter dei ricorsi ci riconsegni l’allenatore a metà a settembre“.