Roma Calcio » AS Roma News » Forzaroma.info, “Anche i ricchi piangono. La nuova Tribuna d’Onore costa 9mila euro l’anno”

Forzaroma.info, “Anche i ricchi piangono. La nuova Tribuna d’Onore costa 9mila euro l’anno”

Pubblichiamo un articolo di Massimo Limiti sul sito forzaroma.info

ARTICOLO MASSIMO LIMITI /ASROMALIVE.IT –

Raccogliamo qualche malumore che serpeggia tra una fetta di abbonati AS Roma, quelli che da sempre o da poco possono permettersi di pagare uno o più abbonamenti in Tribuna d’Onore per capire come sia cambiato quel settore, non solo dal punto di vista logistico. Appena cominciata la Campagna Abbonamenti 2012/2013 i più si sono mobilitati per rinnovare il proprio posto, ma hanno trovato un muro di gomma da parte dell’AS Roma che li ha rimandati ad una società esterna che gestisce da quest’anno il settore “dei ricchi” per conto della società giallorossa.

I lavori di ammodernamento del posto più autorevole dell’Olimpico hanno modificato la piantina dello stesso, e non solo. Al posto della Tribuna d’Onore centrale è stato creato uno spazio destinato agli sponsor. Sotto, quella che ieri era Tribuna Autorità diventa Tribuna d’Onore. con sedili riscaldabili, rinfresco, camerieri a disposizione durante la gara, monitor ad alta risoluzione e tecnologia avanzatissima mai vista prima.

Mai sentito prima, invece, il costo dell’abbonamento. Dai 4.450 euro dell’anno scorso si passa ai 9.100 euro (deducibile sulle tasse ndr), con uno spostamento di fila verso il basso, quindi meno conveniente.

Il prezzo si abbassa man mano che ci si sposta verso il vetro che separa il settore dalla Tribuna Monte Mario, con due fasce di costo 6.100 e 3.000.

Ci ritorna in mente il pensiero di Thomas DiBenedetto nel suo primo giorno all’Olimpico quando, guardando proprio la Tribuna Autorità, faceva presente ai suoi collaboratori che negli States non esistono settori “omaggio” per ricchi e potenti. Ci sembra però eccessivo un incremento dei costi che sfiora il 100%. E sembra eccessivo anche a molti abbonati che quest’anno non rinnoveranno il loro stesso posto. Tra questi c’è un noto attore romano e romanista, amico di alcuni giocatori della Roma, da anni abbonato in Tribuna d’Onore, ma che ha deciso di spostarsi con il figlio in Tribuna Tevere.

Il periodo economico che sta attraversando il nostro Paese non è certo adatto per simili esperimenti, ma per il bene economico della Roma speriamo di essere smentiti.

MASSIMO LIMITI