Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Dossena: “Borini non l’avrei ceduto, De Rossi rimane”

Roma, Dossena: “Borini non l’avrei ceduto, De Rossi rimane”

L’opinionista RAI dice la sua sul mercato della Roma

Daniele De Rossi

AS ROMA DICHIARAZIONI DOSSENA / ASROMALIVE.IT – Beppe Dossena, campione del mondo dell’82 con la nazionale di Bearzot e ora opinionista RAI, intervistato da ilsussidiario.net, parla della Roma e del suo mercato, esprimendo, oltre che elogi, anche qualche perplessità.

Ecco il testo dell’intervista:”

Il reparto offensivo della Roma possiamo definirlo tra i più forti d’Italia?
“Certamente, il potenziale offensivo della Roma è sicuramente importante e Zeman ha solo l’imbarazzo della scelta”.

E’ stato acquistato Mattia Destro, un attaccante dal futuro assicurato…
“L’ho visto contro l’Inghilterra e devo dire che ha davvero mostrato le proprie qualità. Con Zeman si esalterà. E’ sicuramente uno dei grandi acquisti del mercato italiano”.

La Roma potrebbe però perdere De Rossi…
“Non credo a questa eventualità, senza De Rossi la Roma perderebbe tanto. Ma se dovesse acquistarlo il Manchester City la dirigenza inglese dovrebbe fare più di qualche domanda al manager…”.

In che senso?
“Se un manager mi venisse a chiedere di prendere De Rossi ora che ha un valore di quasi 40 milioni di euro mentre fino a cinque mesi fa si poteva prendere a parametro zero, certamente non lo ascolterei”.

De Rossi meglio regista come con Luis Enrique o intermedio come con Zeman?
“Io penso che De Rossi sia talmente forte e bravo che non avrebbe problemi a fare sia la fase d’attacco che quella di difesa. Andrebbe bene in qualsiasi posizione”.

Cosa manca a questa Roma per lottare per lo Scudetto?
“Io penso che i giallorossi siano già pronti per lottare con la Juventus che resta comunque la favorita. Penso serva un difensore veloce, perché i dirigenti sanno che Zeman ha bisogno di determinati difensori”.

Già Zeman, per molti è un valore aggiunto.
“Credo che il boemo voglia fare bene. L’ho visto più accorto in difesa, ma tatticamente non cambierà il proprio credo tattico”.

C’è un’operazione del mercato della Roma che non avrebbe fatto?
“Sicuramente vendere Borini, non credo sia stata una cessione dal punto di vista tattico o tecnico. Lo scorso anno ha fatto la differenza, credo che Borini sia un ottimo elemento”.