Roma Calcio » AS Roma News » Cagliari – Roma, Nela: ”Giocare a porte chiuse è l’anticalcio”

Cagliari – Roma, Nela: ”Giocare a porte chiuse è l’anticalcio”

L’ex difensore giallorosso, Sebastiano Nela, ha commentato la decisione della Prefettura di Quartu Sant’Elena di giocare il match a porte chiuse

Un'immagine di Nela quando era alla Roma

CAGLIARI ROMA NELA GIOCARE PORTE CHIUSE ANTICALCIO / ASROMALIVE.IT – L’ex difensore della Roma, Sebino Nela, ha voluto dire la propria opinione sulla decisione di giocare Cagliari – Roma a porte chiuse, a causa dell’inagibilità dello stadio Is Arenas. Ecco le sue parole a Radio Audax: ”Da Trigoria hanno detto che forse si gioca a Cagliari a porte chiuse. Giocare a porte chiuse è l’anticalcio, commentare una partita in quel clima è bruttissimo. Oggi – ha aggiunto Nela – nessuno si fida più della terna arbitrale, si è un po’ prevenuti. Con tutti questi arbitri in campo, gli errori continueranno ad esserci, anche per il giudice di porta il lavoro non è semplice. Sarebbe un peccato se dovesse mancare Osvaldo domenica contro il Cagliari, ma una squadra forte deve saper sopperire alla mancanza di un giocatore forte, non può trovare alibi”.