Roma Calcio » AS Roma News » Calcio, la coerenza di Lotito: “Le partite si vincono sul campo”. E quando chiese il ricorso a Udine?

Calcio, la coerenza di Lotito: “Le partite si vincono sul campo”. E quando chiese il ricorso a Udine?

Il presidente della Lazio continua a far discutere con alcune dichiarazioni

Claudio Lotito

CALCIO LOTITO COERENZA UDINE / ASROMALIVE.IT – Non poteva evidentemente non dire la sua sulla questione del rinvio di Cagliari-Roma il presidente biancoceleste Claudio Lotito. Il bizarro patron della Lazio sposta la propria attenzione dalla gara della sua squadra di stasera contro il Genoa sulla possibile vittoria a tavolino dei rivali storici giallorossi: “Le partite si vincono sul campo, io non avrei chiesto lo 0-3 a tavolino. Non bisogna speculare sulle difficoltà di Cellino“. Dichiarazioni a metà fra lo stupefacente e l’imbarazzante, visto che tutto il mondo del calcio, quello quantomeno ancora un tantino razionale, si è posto contro al patron del Cagliari, reo di aver messo a rischio l’ordine pubblico e istigato la violenza ed il disordine all’Is Arenas.

Lotito parla di ricorsi ingiusti e procedimenti poco sportivi da parte della Roma. Eppure ad aprile 2012, quando la sua Lazio fu sconfitta a Udine per 2-0 con una rete in extremis contestata ai friulani, lo stesso presidente richiese immediatamente la ripetizione della partita, solo perchè, a gara praticamente conclusa, i biancocelesti si fermarono pensando ad un fischio dell’arbitro Bergonzi, mentre l’udinese Pereyra a porta vuota segnava la rete del 2-0. Una richiesta ad alta voce che già all’epoca fu oggetto di scherno per l’irrazionalità della motivazione poco sportiva. Evidentemente questo personaggio particolare vuole continuare a far parlare di sè con dichiarazioni davvero al limite del comico.

Keivan Karimi