Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, conto segreto in Svizzera: si stringe il cerchio

Calcioscommesse, conto segreto in Svizzera: si stringe il cerchio

Secondo la procura di Berna, esisterebbe un conto segreto riconducibile ad un giocatore italiano dove sarebbero finiti i guadagni illegali

CALCIOSCOMMESSE CONTO SEGRETO SVIZZERA SI STRINGE IL CERCHIO / ASROMALIVE.IT – Un conto segreto in Svizzera, aperto da un calciatore, tramite prestanome, dove sarebbero confluiti i guadagni delle scommesse illegali. Questa è la nuova pista che sta battendo l’inchiesta sul calcioscommesse. Secondo la procura di Berna, infatti, esisterebbero dei contri cifrati tra i quali uno è riconducibile ad un giocatore italiano. Ma chi sarebbe costui? Per ora gli investigatori non fanno nomi ma la lista dei sospetti si è ridotta a due persone: uno milita attualmente in Serie A, l’altro, invece, è un ex del campionato principale.

Naturalmente, nella giornata di ieri, si sono fatti subito i nomi di Cristiano Doni e Stefano Mauri ma, puntualmente, sono anche arrivate le smentite dagli entourage di entrambi. Dunque, per ora nulla è sicuro. Di certo c’è soltanto un fatto: a metà della prossima settimana il procuratore capo Roberto Di Martino ed il gip Guido Salvini interrogheranno il ”sospetto” su rogatoria dei colleghi di Berna.