Roma Calcio » AS Roma News » Inter – Roma, le pagelle dei giallorossi secondo Asromalive.it

Inter – Roma, le pagelle dei giallorossi secondo Asromalive.it

Diamo i voti ai calciatori giallorossi il giorno dopo il 3-1 sull’Inter

Il gruppo giallorosso esulta

INTER ROMA PAGELLE / ASROMALIVE.IT – E’ il momento dei voti il giorno dopo la bella e convincente vittoria della Roma contro l’Inter in trasferta per 3-1. Una prestazione più che positiva per tutta la squadra, apparsa in netta crescita fisica e tattica, soprattutto nel secondo tempo. La tenuta atletica della truppa di Zeman sta migliorando col lavoro giornaliero.

Le pagelle dei giallorossi:

STEKELENBURG 7 – Beffato solo dal tiro di Cassano sporcato da Burdisso e carambolato sul palo interno, per il resto perfetto nelle uscite e nelle respinte. Sta tornando quello che tutti conoscevamo.

PIRIS 6 – Il più in affanno della difesa giallorossa, spesso lascia troppa libertà a Pereira e Cassano da quelle parti, va meglio nella ripresa con un paio di diagonali ben eseguite.

BURDISSO 7 – Non regala nulla ai suoi ex compagni di squadra, giocando con la tipica verve del leader difensivo.

CASTAN 7 – Roccioso e mai in difficoltà, annulla Milito giocando sempre sull’anticipo. Peccato per qualche irruenza di troppo negli interventi.

BALZARETTI 6,5 – Un’ora di corsa e sovrapposizioni da terzino di grande esperienza, sulla sinistra la Roma costruisce le sue occasioni migliori. Dal 57′ TADDEI 6,5 – Entra con tranquillità e serenità in campo senza sbagliare nulla.

DE ROSSI 6 – Poco tempo per entrare in partita, è frenato da una forte contusione alla gamba. Dal 30′ MARQUINHO 7 – Ci mette un pò ad entrare in partita, ma nella ripresa il suo apporto è decisivo. Il gol del 3-1 da cineteca per inserimento e precisione di tiro.

TACHTSIDIS 6,5 – Uomo oscuro nel 4-3-3 giallorosso, sembra soffrire l’esperienza di Zanetti e compagni, invece tiene sempre bene il campo. Gli manca solo un pò di rapidità di palleggio.

FLORENZI 7,5 – Un motorino irrenfrenabile, il suo primo tempo è da incorniciare per inserimenti, contrasti vinti e soprattutto il gol dell’1-0 su cross di Totti. Cala alla distanza fisicamente, ma se continuasse così sarebbe insidpensabile nella squadra titolare.

TOTTI 8 – Luci a San Siro e si rivede il capitano forte ed in forma come un tempo. Corre come un ventenne, ha la precisione di un fuoriclasse e la tenacia del leader. I due assist a Florenzi e Osvaldo la dicono tutta.

OSVALDO 7,5 – Mezzo voto in meno per l’espulsione subita che gli farà saltare Roma-Bologna (anche se discutibile), ma la sua prestazione è da campione vero, sia per il gol splendido realizzato, sia per l’assistenza di classe ai compagni.

DESTRO 6,5 – Zeman lo reinventa attaccante esterno, lui si prodiga con vigore, ma spesso si ritrova lontano dalla porta. Dimostra comunque la forza di volontà di chi vuole sfondare. Dal 70′ LAMELA 5,5 – L’anello debole di questa squadra, ancora troppo confuso e irretito per giocare in partite così prestigiose.

ZEMAN 7,5 – A parte una ventina di minuti d’affanno, la sua Roma regge l’urto di San Siro e domina l’Inter a centrocampo, dove la rapidità di manovra e di movimento la fa da padrona. L’impressione è che se la squadra gira come deve può risultare determinante e positivo l’apporto di chiunque.

Keivan Karimi