Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Juventus, Tacconi: “Zeman? Io non ho mai vinto una partita chiacchierando”

Roma-Juventus, Tacconi: “Zeman? Io non ho mai vinto una partita chiacchierando”

L’ex portiere bianconero mette ulteriore pepe sulla sfida

Stefano Tacconi

ASROMA JUVENTUS TACCONI ZEMAN / ASROMALIVE.IT – Come se servisse, ecco che arriva qualcun altro a mettere pepe sulla sfida di domani sera. L’ex portiere bianconero Stefano Tacconi ha parlato del big match tra Roma Juve. Ecco le sue dichiarazioni a gazzettagiallorossa.it:

Su Juventus-Roma?
“La Roma dopo un inizio buono, sta cercando di capire il gioco di Zeman e secondo me va a Torino con un po’ di paura, soprattutto dopo aver visto la Juve di questo inizio campionato. In casa poi i bianconeri non hanno mai perso…”.

Su Zeman?
“Io non ho mai vinto una partita chiacchierando, e penso che Zeman non abbia più niente da dire. Non so se ha un debito con la Juve, ma ormai è maggiorenne e potrebbe smetterla”.

Le polemiche caricano di più la Roma o la Juventus?
“Caricano di più la Juventus, perché ultimamente gliene stanno facendo talmente tante… diciamo che più rompono le palle e più la Juventus diventa forte”.

I suoi ricordi di questa partita? 
“Ne ho tanti bellissimi: dal rigore parato a Boniek, alla frattura sul gol di Pruzzo. A Roma poi giocavo meglio anche per il clima e il venticello”.

C’è mai stato un tentativo di portarla a Roma?
“Si, dovevo venire nel 1982 con Liedholm. Era praticamente fatta, poi fortunatamente rimasi alla Juventus“.

Su Stekelenburg?
“Non è tranquillo, si vede. Stekelenburg sa che Zeman preferisce Goicoechea“.

Sull’errore con la Samp?
“Non è tranquillo, poi ci mancherebbe che un portiere non può sbagliare”.