Roma Calcio » AS Roma News » Scudetto 2001, Almeyda: “A quel Roma-Parma non tutti correvano come sempre…”

Scudetto 2001, Almeyda: “A quel Roma-Parma non tutti correvano come sempre…”

Alcune insinuazioni dell’ex laziale riguardo la partita decisiva che consegnò il tricolore nelle mani di Totti &Co.

Matias Almeyda

ALMEYDA BIOGRAFIA / ASROMALIVE.IT – E’ uscita la biografia dell’ex calciatore Matias Almeyda, attuale allenatore del River Plate, dal titolo: “Almeyda, Anima e vita”.

Vita rocambolesca la sua, tra vizi non proprio da sportivo, quali fumo e alcol. “Per tutta la carriera ho fumato dieci sigarette al giorno. Anche l’alcol è stato un problema. Bruciavo tutto negli allenamenti, ma vivevo al limite“.

Quello che interessa ai tifosi della Roma riguardo libro dell’ex laziale sono delle sue dichiarazioni che vogliono gettare un cono d’ombra sul terzo e per ora ultimo scudetto giallorosso. Si legge nel suo libro quanto segue in merito a quel Roma-Parma che portò lo scudetto nella Capitale: “Alcuni compagni del Parma ci hanno detto che i giocatori della Roma volevano che noi perdessimo la partita. Visto che non giocavamo per nessun obiettivo, ci hanno detto che era uguale. Io e Sensini ci siamo rifiutati. La maggior parte di noi si è rifiutata. Ma in campo ho visto che alcuni non correvano come sempre. Allora ho chiesto la sostituzione e me ne sono andato nello spogliatoio. Soldi? Non lo so. Loro parlavano di un favore…”.