Roma Calcio » AS Roma News » Serie A, Preziosi: ”Il deferimento? Sono stati presi due pesi e due misure. Pensate al derby di Roma…”

Serie A, Preziosi: ”Il deferimento? Sono stati presi due pesi e due misure. Pensate al derby di Roma…”

Il patron rossoblù ha commentato la decisione di porre una sua sagoma di cartone in Tribuna allo stadio Ferraris e del deferimento per i fatti di Genoa – Siena

La sagoma di Preziosi in occasione di Genoa - Juventus

SERIE A PREZIOSI DEFERIMENTO DUE PESI DUE MISURE DERBY DI ROMA / ASROMALIVE.IT – Come ormai è noto, ieri pomeriggio, in occasione della gara contro la Juventus, Enrico Preziosi, a cui lo stadio è vietato dalla Daspo come per la combine di Genoa – Venezia del 2005, era comunque al suo posto. In realtà, però, si trattava di una versione di cartone del presidente: il patron rossoblù, infatti, ha voluto che si mettesse un fantoccio di cartone al suo posto. ”Ho voluto sdrammatizzare, sono cose così assurde che alla fine uno cerca di buttarla sull’ironia” , sono le sue dichiarazioni al riguardo riportate dall’Ansa. ”Non volevo mancare di rispetto a nessuno – ha aggiunto -. Ho osservato le leggi. Ma in certi casi ci sono leggi assurde. Non posso fare altro che adeguarmi”.

Preziosi è anche tornato sul deferimento deciso per lui e per 16 giocatori del Genoa, per i fatti della gara contro il Siena, del 22 Aprile scorso, quando alcuni elementi della squadra rossoblù, incitati dai tifosi, si tolsero la maglia. ”Chiederei volentieri a Palazzi il perchè di questo deferimento – ha detto Preziosi, riferendosi al Procuratore Federale che ha chiesto il provvedimento -. Ma è abbastanza evidente che ancora una volta si è trattato di due pesi e due misure. Basti ricordare quanto successe in occasione del derby di Roma, sospeso dai tifosi per le voci di un incidente allo stadio che in realtà non era mai avvenuto. Eppure in quel caso non ci fu nessun deferimento. E’ la prova che la giustizia sportiva non funziona allo stesso modo per tutti”.