Roma Calcio » AS Roma News » Diario del Giorno, Destro out contro l’Udinese. Offerta russa per Totti?

Diario del Giorno, Destro out contro l’Udinese. Offerta russa per Totti?

Sintesi delle principali notizie di oggi in casa giallorossa: Destro sarà costretto a saltare l’Udinese. Influenza per Dodò. Il ginocchio di Totti è ok

Un'immagine della tifoseria giallorossa

DIARIO DEL GIORNO DESTRO OUT UDINESE OFFERTA RUSSA TOTTI/ ASROMALIVE.IT – Oggi la Roma è tornata in campo, nel pomeriggio, per iniziare a preparare la gara contro l’Udinese, in programma domenica prossima alle ore 20.45 allo stadio Olimpico. La seduta è stata caratterizzata da stretching, tanto lavoro atletico e addominali. C’erano da valutare le condizioni di diversi elementi della rosa, in primis di capitan Totti  e di Mattia Destro. Il numero 10 giallorosso ha svolto una seduta di fisioterapia insieme a Taddei e Florenzi. Il suo ginocchio è a posto, come confermato ieri dal dott.Mariani ma i medici giallorossi non vogliono forzarlo troppo del resto gli era stato raccomandato di seguire delle cure antinfiammatorie. L’attaccante marchigiano, invece, non si è allenato oggi perché ha continuato ad effettuare cure al polpaccio destro. In serata, è arrivato un bollettino medico da parte dell’A.S.Roma: Destro ha riportato una elongazione al soleo della gamba destra. Sarà valutato nei prossimi giorni, ma, a quanto pare salterà sicuramente la gara contro l’Udinese e, forse, anche quella del Tardini contro il Parma. Dodò invece, non ha svolto lavoro col gruppo a causa di una sindrome influenzale mentre Florenzi ha riportato un affaticamento ai flessori della coscia a sinistra ma la sua presenza, domenica sera, non sembrerebbe in discussione.

Totti e la Russia. Ieri il capitano giallorosso ha incontrato il vicepresidente della Federazione Russa, Nikita Simonyan e subito la stampa ha tirato fuori uno scoop: il dirigente gli avrebbe manifestato tutta la sua stima oltre a proporgli un ingaggio strabiliante in un club di Mosca. Puntuali sono arrivate le smentite. L’ex procuratore giallorosso, Franco Zavaglia, ha dichiarato: ”Penso sia molto difficile vedere Totti all’estero. Non ha mai voluto andare via dalla Roma. Ora, inoltre, sembra un ventenne disposto a grandi sacrifici per farsi trovare sempre pronto. Non posso immaginare una Roma senza Totti: ha sempre rinunciato a tutto per la sua passione”. Gli hanno fatto eco le parole del corrispondente da Mosca per la Gazzetta dello Sport, Giorgio Kudinov: ”E’ una notizia che non sta né in cielo né in terra. Quella di Simonyan sarà stata una battuta, enfatizzata dai media”.

Totti celebrato dal Marca e donatore di magliette autografate. Il quotidiano spagnolo Marca ha celebrato, oggi, il capitano giallorosso con queste parole: ”Il geniale attaccante della Roma è il terzo miglior marcatore di sempre in Serie A, con 217 reti nel campionato italiano. E’ dietro a Nordhal con 225 e Silvio Piola con 274 gol”. Ma Totti, oggi, è stato al centro dell’attenzione anche per un altro nobile motivo. Rosella Sensi, infatti, Assessore alla Comunicazione e Promozione di Roma Capitale, ha consegnato , in presenza di Stefano Fossati (dirigente della Croce Rossa Italiana) e Vito Scala (preparatore atletico della Roma) delle magliette, autografate dallo stesso Totti, ai donatori della manifestazione Dona il sangue, salva una vita, del 15 e 16 Giugno 2012.

Marco Pennacchia