Roma Calcio » AS Roma News » Diario del giorno, Pallotta dice sì al nuovo stadio. Si parla ancora del caso De Rossi

Diario del giorno, Pallotta dice sì al nuovo stadio. Si parla ancora del caso De Rossi

Anche con le Nazionali si parla di Capitan Futuro

James Pallotta

DIARIO DEL GIORNO ASROMALIVE / ASROMALIVE.IT – E’ ovviamente il caso De Rossi a tenere banco a Roma. Non si parla d’altro nonostante il campionato sia fermo per una settimana per lasciar spazio alle nazionali.

Anche oggi sono stati molti i commenti sulla vicenda arrivati da ‘colleghi’ del centrocampista o addetti a lavori dell’universo calcistico. “De Rossi? Non c’e’ nulla di complicato o stravolgente, è capitato che per una domenica l’allenatore abbia deciso di tenerlo fuori. Noi ce l’abbiamo, ce lo teniamo stretto e siamo felici che sia uno dei nostriNon conosco a fondo la diatriba, puo’ darsi che Zeman abbia visto giocatori piu’ preparati, non credo che la motivazione sia quella del poco impegno, ci sara’ stato un piccolo malinteso“, sono le parole di Gigi Buffon dal ritiro della Nazionale. Ma oggi non ha parlato solamente lui a Coverciano: anche Marco Verratti ha preso la parola e anche lui ha parlato del centrocampista giallorosso: “Non so cosa è successo fra Zeman e De Rossi. Sono cose che succedono nello spogliatoio, non sapendo pero’ cosa è accaduto fra loro, commentandole direi cose non vere. De Rossi al Psg? Spero che venga, ma so che è difficilissimo“. Anche Vincenzo Montella è intervenuto sulla questione: “La frattura tra Zeman e De Rossi? Anche se Roma per me smuove un affetto particolare, sono estraneo adesso e tale voglio restare“. Anche un altro ex giallorosso ha parlato della vicenda: Giuseppe Giannini. Ecco le sue parole: “Credo che sotto sotto Zeman volesse stimolare soprattutto Daniele, con l’obiettivo di farlo tornare a giocare ai suoi livelli. Lui è un elemento imprescindibile per la Roma, va assolutamente recuperato“. Infine è stato il turno di Gianni Petrucci presidente del Coni, che rilascia una dichiarazione salomonica: “Per me hanno ragione tutti e due“.

Leandro Castan è stato convocato in Nazionale: per il centrale giallorosso si tratta della prima convocazione con la selezione brasiliana. “Ho atteso tanto questa chiamata e finalmente è arrivata. Il Corinthians mi ha cambiato la vita, ma anche la Roma“.

Intervistato da ‘Il Sole 24 Ore‘, il presidente James Pallotta ha affrontato diverse tematiche di particolare interesse: dalla decisione di investire nella Roma al nuovo stadio giallorosso. “Nello sport non esiste come in borsa l’investimento mordi e fuggi. Se vuoi guadagnare devi costruire e puntare sui risultati di lungo periodo: e anche per questo dico che le squadre sportive non andrebbero mai quotate. Io avrei usato il Colosseo per il nuovo stadio di Roma ma mi hanno detto che era occupato. Scherzi a parte, siamo quasi pronti: abbiamo già avuto numerosi incontri con il sindaco di Roma e con gli uffici tecnici del comune: abbiamo esaminato 100 siti, ne abbiamo selezionati 12 e infine con l’advisor Cushman & Wakefield siamo arrivati a una short list di 3 aree. Lo stadio, che avrà 60mila posti, dovrà essere pronto per i Campionati Europei del 2016“.

L’AS Roma, attraverso il proprio sito ufficiale, rende noto che a partire dalle ore 12 di giovedì 11 ottobre 2012, potranno essere sottoscritti  abbonamenti e voucher elettronici validi per le rimanenti 15 gare di campionato 2012/2013.

Non capisco le critiche. Un giocatore non si giudica soltanto per i gol che fa, ma per come gioca“, è’ il commento di Renzo Contratto, agente di Mattia Destro, sul momento vissuto dal suo assistito. “Sta benissimo, è soltanto arrabbiato per il fatto che non riesce a segnare, ma succede a tutti gli attaccanti“.

Mercato: Antimo Grillo, intermediario di mercato dell’Eintracht Francoforte, è tornato a parlare di Sebastian Jung, terzino teutonico seguito a lungo dalla Roma: “Al momento siamo in dirittura d’arrivo per il rinnovo del giocatore con l’Eintracht. Sul fronte Roma non ci sono novità“.

Sono emersi comportamenti scorretti che hanno gia’ portato a clamorose risposte: altri stanno per venire fuori e porteranno ad ulteriori, e se possibile, ancora piu’ clamorose risposte“. E’ quanto dichiarato dal capo della Polizia, Antonio Manganelli parlando dell’inchiesta sul calcioscommesse.