Roma Calcio » AS Roma News » Diario del Giorno, rientrano i ”nazionali”. De Rossi: il City ci prova ancora

Diario del Giorno, rientrano i ”nazionali”. De Rossi: il City ci prova ancora

Una sintesi delle principali notizie sulla Roma di oggi, dal rientro dei nazionali ai nomi seguiti sul mercato

Un'immagine della tifoseria giallorossa

DIARIO DEL GIORNO NAZIONALI DE ROSSI CITY / ASROMALIVE.IT – Questo pomeriggio, la Roma si è ritrovata a Trigoria insieme ai giocatori tornati dagli impegni con le rispettive Nazionali. Non è stato organizzato alcun confronto tra Zeman, De Rossi ed Osvaldo. Dopo le polemiche di questi giorni, a tutti, questa è sembrata la scelta migliore. A volte, il silenzio è d’oro. Tuttavia, oggi, quando il centrocampista ha incontrato nuovamente il suo tecnico, prima dell’inizio della seduta pomeridiana, gli ha stretto la mano. Un gesto distensivo che, si spera, spazzerà via le malelingue e le incomprensioni.

Allenamento. I reduci dalle Nazionali, oggi, insieme a Francesco Totti, hanno svolto del lavoro defaticante. Il boemo ha fatto svolgere diversi esercizi di circolazione palla, il consueto lavoro atletico e quindi ha esercitato i propri uomini sui tiri verso la porta. Attimi di tensione per Simone Perrotta, che ha rimediato una forte contusione alla caviglia sinistra ma il giocatore è poi rientrato in campo senza problemi.

La campagna Non fare autogol. E proprio il centrocampista di Ashton-under-Lyne sarà, insieme a Federico Balzaretti, uno dei testimonial della campagna Non fare autogol. Trattasi di un’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) e con la partecipazione di Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Coni, la Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC) e la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) che ha come scopo quello di porre l’attenzione sulla prevenzione per i tumori. E’ stato organizzato, quindi, un ”tour della prevenzione oncologica” che farà tappa in 16 città diverse e, in ogni occasione, ci saranno vari testimonial provenienti dal mondo calcistico.

Totti inserito nella lista dei giocatori più popolari al mondo. L‘Iffhs, ovvero l’istituto di storia e statistica mondiale del calcio, ha stilato una selezione di giocatori che si contenderanno il titolo di ”più popolare al mondo”. Si potrà votare sul sito dell’istituto da qui fino al prossimo 30 Novembre. Di questa lista fa parte anche Francesco Totti, insieme ad altri italiani quali Alessandro Del Piero, Gianluigi Buffon, Andrea Pirlo e Mario Balotelli.

Mercato: ancora il City su De Rossi. A quanto pare, Roberto Mancini non vuole rassegnarsi. Il tecnico del Manchester City, molto probabilmente, deve aver seguito, in questi giorni, la vicenda relativa all’esclusione del centrocampista contro l’Atalanta e quella dello scambio di opinioni tra De Rossi e Zeman dopo Juventus – Roma oltre a tutte le dichiarazioni ad esse connesse. Avrà pensato di riprovarci. Secondo il Sun, infatti, sarebbero pronti circa 30 milioni di sterline (37 miliardi di euro circa) da offrire alla Roma. Sul centrocampista di Ostia si è anche espresso il presidente del Psg (altra squadra a cui il giallorosso è stato accostato in questi giorni), l’emiro Al-Kelaifi: ”De Rossi è sicuramente un buon giocatore ma non faccio trattative vi stampa”. Si è parlato, però, anche del mercato in entrata. Alec Cordolcini, giornalista del Guerin Sportivo si è espresso così, al sito ilsussidiario.net, su Jordy Clasie, classe ’91, mediano del Feyenoord: ”Si tratta di un regista completo con un’ottima visione di gioco. In futuro, potrà arrivare ai livelli di Xavi e con De Rossi formerebbe una bella coppia”. Il giocatore olandese, nelle ultime giornate, è stato avvicinato alla squadra giallorossa. Un nome che, invece, da molto più tempo circola nelle notizie di mercato riguardanti la Roma è quello di Rolando. Secondo la stampa portoghese, però, anche l’Inter sarebbe interessata all’acquisto del difensore del Porto. Continua ad essere monitorato anche il giovane portiere colombiano David Ospina, attualmente in forza all’Atletico Nacional.

Marco Pennacchia