Roma Calcio » AS Roma News » Diario del giorno: sospesa la decisione su Cagliari-Roma, Destro cerca il riscatto

Diario del giorno: sospesa la decisione su Cagliari-Roma, Destro cerca il riscatto

Dodò schierato tra i titolari nell’allenamento di oggi

Cellino e il suo Cagliari protagonisti della giornata di oggi

DIARIO DEL GIORNO / ASROMALIVE.IT – Oggi era il giorno della decisione della Corte di Giustizia sul caso Cagliari-Roma. Riunitasi in FIGC a Roma, questa ha sospeso il giudizio sul ricorso dei sardi, dando mandato alla procura di effettuare un supplemento di indagini.

Intanto, in vista del match con l’Udinese, la squadra ha svolto una seduta pomeridiana. Ancora alle prese con i rispettivi infortuni Balzaretti, Taddei, Totti e Florenzi, con gli ultimi tre che hanno svolto differenziato. Assente il terzino della Nazionale. Hanno lavorato con il gruppo invece Destro e Marquinho. Il primo è stato schierato titolare nell’attacco a tre insieme a Lamela e Osvaldo. Contro l’Udinese, stando alle indicazioni di oggi, potrebbe fare il suo esordio Dodò, che viste le assenze di Balzaretti, Taddei e Florenzi,è stato schierato oggi tra i titolari. Piris, Marquinhos e Castan hanno completato il pacchetto difensivo, mentre a centrocampo Zeman ha provato De Rossi, Tachtsidis e Pjanic.

Curiosità: a Trigoria oggi erano presenti anche Sandro Campagna e Cristian Presciutti, che ha partecipato al simbolico scambio di maglie con Francesco Totti.

In serata si è invece tenuta la presentazione del nuovo Ultrabook Intel al centro commerciale Porta di Roma. Testimonial d’eccezione Mattia Destro che ai cronisti ha detto: “Mi manca il gol, spero di farlo presto. Il ruolo? Mi adatto senza problemi, faccio tutto quello che il mister mi dice. La Juve? Ho scelto la Roma, non ho rimpianti“. Il suo agente nel pomeriggio aveva seccamente smentito lo scambio con Quagliarella, di cui si vocifera da due giorni a questa parte.

E’ morto il segretario del settore giovanile giallorosso Mimmo Tortora. La società, Totti e Florenzi lo hanno ricordato su Twitter.

Valerio De Santis