Roma Calcio » AS Roma News » Livorno – Verona, indecenti cori e insulti verso Morosini

Livorno – Verona, indecenti cori e insulti verso Morosini

Un gruppetto di tifosi veronesi ha scandito un coro di insulti al giocatore morto lo scorso Aprile a Pescara

Il giocatore del Livorno Piermario Morosini morto lo scorso Aprile

LIVORNO VERONA CORI INSULTI MOROSINI / ASROMALIVE.IT – Spesso si sente dire, osservando alcune immagini, che il calcio abbia toccato il fondo. Altrettanto spesso, però, ci si trova a constatare che quel fondo sembra non arrivare mai. Durante la partita di oggi tra Livorno e Verona, poi finita 2 a 0 per gli ospiti, un gruppetto di tifosi veronesi ha improvvisato un coro di insulti verso Piermario Morosini, il giocatore granata che ha perso la vita lo scorso Aprile a Pescara a causa di un’improvvisa crisi cardiaca. La Digos della Questura livornese ha filmato gli autori del coro, che poi hanno concluso la loro performance con dei saluti romani e degli slogan fascisti; quindi le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza sono state trasmesse agli ufficiali di campo e ne è stata informata anche la procura federale. Poco prima era stato esposto dai tifosi livornesi uno striscione con scritto: ”Fascio tesserato servo dello Stato”.