Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Annoni: “Con il gioco di Zeman non si vince, si prendono troppi gol”

Roma, Annoni: “Con il gioco di Zeman non si vince, si prendono troppi gol”

L’attacco di “Tarzan” al boemo

Enrico Annoni

ASROMA ANNONI SU ZEMAN / ASROMALIVE.IT – “Tarzan” entra a gamba tesa, tiene fede al ruolo che aveva da calciatore e al suo soprannome per fiondarsi contro Zeman e il suo gioco. L’ex calciatore di Roma e TorinoEnrico Annoni, ha parlato a tuttomercatoweb.com delle sue opinioni sul boemo ed il gioco della Roma:

Annoni, da ex difensore le piace la Roma di Zeman?
“No, non mi piace. Da ex difensore preferirei che la mia squadra facesse meno gol ma non subirne. I campionati si vincono prendendo meno gol, tutto il contrario di Zeman“.

Quindi non le sarebbe piaciuto giocare con Zeman?
“Non ho mai avuto la fortuna o la sfortuna di essere allenato da lui. Ma direi di no, non penso mi sarebbe piaciuto”.

Lei ha vissuto gli anni d’oro al Toro sotto la gestione Mondonico, un tecnico agli antipodi rispetto al boemo.
“Non è questione di essere agli antipodi, ma coscienti del materiale che hai e del gioco del calcio. Non puoi pensare di giocare sempre in un modo e vincere, perché c’è la zolla che ti fa scappare il pallone e perdi. Quindi, intanto organizzati per non prendere gol, poi centravanti bravi nel caso della Roma ci sono e un gol lo fai. In fondo, vincere 1-0 o 4-3 è uguale. E poi, parliamoci chiaro, lo dicono le statistiche che i campionati li vincono sempre le migliori difese e non gli attacchi più prolifici”.

Un attacco pesante insomma, ma che rispecchia il pensiero di molti tifosi giallorossi.