Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Oddi: ”De Rossi è un leone. Ce ne vorrebbero altri di leoni in difesa”

Roma, Oddi: ”De Rossi è un leone. Ce ne vorrebbero altri di leoni in difesa”

L’ex terzino della Roma ha parlato della partita di domani sera ma anche dei problemi incontrati fino ad ora dai giallorossi

Il centrocampista giallorosso Daniele De Rossi

ROMA ODDI DE ROSSI LEONE DIFESA / ASROMALIVE.IT – Emidio Oddi, a Roma dal 1983 al 1989, veniva soprannominato ”Leone” dalla tifoseria giallorossa per via della grinta che metteva in campo. Al termine della sua esperienza con la Roma, andò proprio all’Udinese, la squadra che domani sera arriverà all’Olimpico per la nona giornata di Serie A. L’ex calciatore, nel corso della trasmissione Bar Forza Lupi, su Centro Suono Sport, ha parlato proprio della gara di domani ma anche di alcuni elementi della rosa di Zeman:

Lei, a Roma, era soprannominato “Leone” per via della sua grinta che metteva in campo ogni domenica. Vede qualche “Leone” nella Roma di oggi?
Daniele De Rossi, a centrocampo, è sicuramente un bel leone. In difesa secondo me, ce ne dovrebbe essere qualcuno in più“.

Nella partita di domani, manca un esterno basso a sinistra. Chi potrebbe ricoprire quel ruolo secondo lei? E quali caratteristiche dovrebbe avere?
Come diceva sempre Liedholm, chi è difensore sa giocare in tutti i ruoli quindi, secondo me, anche un terzino destro potrebbe ricoprire quel ruolo. Io stesso ero un terzino destro, ma con la Roma ho giocato anche a sinistra. Farei giocare un giovane perché con Zeman i giovani rendono sempre al massimo“.

Qual è il suo giudizio su Piris? Come lo ha visto in queste prime giornate di campionato?
Piris sta facendo la mia stessa trafila di gioco. Quando arrivai a Roma trovai un diverso modo di giocare. Non mi trovavo bene e fui criticato da stampa e tifosi. Con il passare del tempo, migliorai e fu un continuo crescendo. A Piris va dato del tempo per ambientarsi e crescere. Se l’ha scelto Zeman vuol dire che è bravo“.

Secondo lei, quali sono i pregi e difetti di questa Roma zemaniana?
Un pregio di questa Roma sta nell’essere allenata da Zeman, che è il migliore quando si tratta di attaccare. Allo stesso tempo è anche un difetto, quando si tratta di difendere, va detto però che, in fase difensiva è migliorato molto“.

Roma-Udinese, che partita si aspetta?
Se la Roma trova il filo del gioco e dà tutto, penso che non ci siano problemi, poi c’è Totti che è ancora uno dei giocatori più forti del mondo e, con una sua giocata, può decidere l’incontro“.