Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Formula 1, Hamilton fa il terzo incomodo a Interlagos

Formula 1, Hamilton fa il terzo incomodo a Interlagos

Ultima gara del campionato, lotta a due? No a tre

Testa a testa fino all’ultima curva

FORMULA 1 HAMILTON PRIMO NELLE LIBERE / ASROMALIVE.IT – Sarà sicuramente una lotta di nervi e un testa a testa fino all’ultima curva tra due piloti, ma un terzo cercherà sicuramente di rovinare la festa. Lewis Hamilton è stato il più veloce nelle prime prove libere del Gp del Brasile, ventesima ed ultima tappa del Mondiale 2012 di Formula 1 che si disputerà domenica ad Interlagos (71 giri per 305,909 km). Il britannico della McLaren-Mercedes ha ottenuto il miglior tempo, fermando il cronometro in 1’14”131 e precedendo di soli 9 e 67 millesimi le RedBull rispettivamente di Sebastian Vettel e di Mark Webber. Quinta la Ferrari di Fernando Alonso, staccato di 261 millesimi, alla disperata ricerca della gara perfetta per provare a scavalcare Vettel in classifica generale. Alonso, beffato anche dalla McLaren di Jenson Button, quarta, ha proceduto il compagno di scuderia Felipe Massa, sesto a 0″585.

Poche storie anche nella seconda sessione, Lewis Hamilton resta il più veloce. Il pilota della McLaren ha migliorato di 105 millesimi la prestazione del mattino, fermando il cronometro su 1’14″026. Alle sue spalle anche in questa occasione Vettel. Il campione del mondo, però, si è peggiorato di 160 millesimi ottenendo 1’14″300. Stesso discorso per l’altro pilota del team austriaco. Mark Webber, infatti, si è fermato a 1’14″523, superiore di poco più di tre decimi rispetto al crono del mattino. Trenta millesimi più lento dell’australiano Felipe Massa che, invece ha limato di oltre un decimi e mezzo la sua prestazione, precedendo di 39/1000 il compagno di team Fernando Alonso che è rimasto di due decimi sopra al tempo della prima sessione. Quindi a seguire le due Mercedes di Michael Schumacher e Nico Rosberg a sei decimi e divisi da un decimo tra di loro. Ottavo tempo per Jenson Button a 837 millesimi dalla migliore prestazione del compagno di team. A chiudere la top ten la Lotus di Romain Grosjean e la Force India di Paul Di Resta, intorno a secondo di ritardo.

In casa Ferrari si è lavorato ancora una volta in vista della gara, dove sono state pressoché identiche la preparazione, il programma svolto e i giri fatti (37) per entrambi i piloti. Dunque una giornata di preparazione importante, frenetica nelle attività ai box e in pista, completata senza problemi dai ferraristi con due run gommati Hard e uno con le Medium. Dove il team del Cavallino si è concentrato nel finale sulla consueta serie di giri a pieno carico di benzina, con mescola più dura per Alonso e morbida per Massa. Dove è ancora una volta incoraggiante il passo delle due F2012 sulla lunga distanza, anche se dai giri veloci di riferimento, fatti segnare solo da Hamilton e Vettel, manca ancora circa mezzo secondo.