Roma Calcio » AS Roma News » Inter, Cassano: ”Se Conte parla di moralità, è finito il mondo”

Inter, Cassano: ”Se Conte parla di moralità, è finito il mondo”

Un resoconto del botta e risposta tra l’attaccante nerazzurro e il tecnico juventino che sta tenendo banco in queste ore

L’attaccante dell’Inter Antonio Cassano (Getty Images)

INTER CASSANO CONTE MORALITA’ FINITO MONDO / ASROMALIVE.IT – Qualche tempo fa, Antonio Cassano aveva affermato che non se la sarebbe sentita di andare alla Juventus, perché in quella squadra ci sono tanti ”soldatini”. Nei giorni scorsi, il tecnico bianconero, Antonio Conte, tornando sull’argomento, ha affermato: ”Quando dietro all’uomo c’è un quaquaraqua o c’è poca cosa… preferiamo lasciare il giocatore agli altri”. La replica del talento barese non si è fatta attendere troppo. Ecco, infatti, come ha commentato la cosa l’attaccante dell’Inter in un’intervista a Sport Mediaset: ”Quaquaraqua non sono io, ma lui che è stato squalificato per omessa denuncia. Ho fatto tante ‘cassanate’ nella mia carriera e per questo sono stato squalificato, ma se lui viene a parlare di moralità a me è finito il mondo”. Poi Cassano ha voluto chiarire l’espressione usata per definire i calciatori juventini: ”Con l’espressione ‘soldatini’ volevo semplicemente dire che sono troppo professionali e professionisti, io non lo sono mai stato. Non era mia intenzione offenderli, se se la sono presa”.