Roma Calcio » AS Roma News » Roma, la Sensi risponde a Baldissoni: “Non capisce niente di calcio, è un dilettante”

Roma, la Sensi risponde a Baldissoni: “Non capisce niente di calcio, è un dilettante”

Durissima replica dell’ex presidente giallorosso

Rosella Sensi

ROSELLA SENSI RISPONDE A BALDISSONI / ASROMALIVE.IT – Non si è fatta attendere la replica di Rosella Sensi a Mauro Baldissoni il quale ad un convegno aveva risposto con queste parole alla domanda sugli americani lontani dalla società giallorossa: “E’ pura letteratura. Anzi, rispondo con un’altra domanda. Quante volte Rosella Sensi è andata nello spogliatoio a parlare con i giocatori? Zero. Quante volte lo ha fatto Franco Sensi? Forse una…”

L’ex presidente della Roma è intervenuta in mattinata sulle frequenze di Centro Suono Sport replicando in maniera molto dura alla provocazione di Baldissoni“Io sono allibita. Veramente allibita. In questo momento non parlo da figlia ma da tifosa. Io credo che il signor Baldissoni, che credo faccia l’avvocato di mestiere, lo torni a fare presto. Come dirigente è un dilettante e non conosce le cose. Qui non c’è tanto da incensare quello che ha fatto Franco Sensi, perchè lo sanno tutti tranne lui. Mi stupisco che una proprietà come quella americana e Unicredit diano cosi’ tanta fiducia ad una persona che sicuramente di calcio non ne conosce niente. Mio padre, malato, che non riusciva a camminare, che non riusciva a reggersi in piedi è venuto a Fiumicino quando la Roma ha vinto la coppa Italia a Milano. Andava sempre allo stadio. Non voglio neanche commentare. Da figlia, da tifosa, da dirigente, da presidente non ammetto che dei dilettanti parlino della Roma”. – ha continuato la Sensi.“Mi auguro per lui che non sappia cosa dice e, soprattutto, mi auguro per lui che si interessi di più del futuro. Da tifosa voglio vedere vincere la Roma. Da tifosa voglio gioire come ho fatto da presidente per tanti anni. Sono stata figlia di un immenso presidente. Voglio vedere vincere la Roma e non voglio più sentir parlare del passato e sempre a sproposito. Non è uno sfogo il mio ma la rabbia e il ricordo di un padre che ha sempre messo la Roma davanti a tutto. Abbia la decenza questo signore di avere rispetto di chi non c’è più e si documenti“. 

Una replica durissima ma sensata nei confronti di una dichiarazione il cui senso lo capiremo tra poco, quando Baldissoni risponderà dai microfoni di Roma Channel.