Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Palermo 4-1: dominio Roma, Palermo inesistente. Destro segna ma viene espulso.

Roma-Palermo 4-1: dominio Roma, Palermo inesistente. Destro segna ma viene espulso.

Una bella Roma domina un brutto Palermo. L’attaccante si sblocca ma fa una figuraccia.

Totti esulta dopo il suo 219esimo gol in serie A

ASROMA PALERMO / ASROMALIVE.IT – Si parte non sotto i migliori auspici, con pioggia battente, fischi dello stadio verso Tachtsidis e Zeman e lo striscione polemico della curva Sud. Tra Roma e Palermo però, non c’è partita.

Parte bene la squadra di casa che all’11′ va in vantaggio. Su una rimessa laterale, Piris sfonda in area e mette al centro un pallone ciccata da Osvaldo, ma dietro di lui c’è Totti che va di testa: Ujkani ci arriva mandando la sfera sul palo, ma sulla ribattuta c’è ancora il capitano giallorosso che di testa porta in vantaggio i padroni di casa. E’ il gol numero 219 per il capitano giallorosso in serie A.

Il Palermo è assente dal campo e si fa notare solo con Munoz che fa un intervento da rosso su Osvaldo ma il pessimo De Marco (lo stesso dei due gol in fuorigioco del Catania alla prima giornata) non fischia. Lo stesso italoargentino però pochi minuti dopo raddoppia. Il disastro tra Ujkani e Munoz  sul lancio di Piris è incredibile: Ujkani anticipa tutti in uscita ma viene travolto comicamente dal suo difensore, l’attaccante giallorosso ringrazia e fa 2-0. Per il momento è un 2-0 facile facile con una Roma bellissima e un tridente da favola (grande partita di Lamela). Adesso si attende la ripresa, vero banco di prova di quest giallorossi dai due volti.

La ripresa parte con la Roma a spron battuto. Osvaldo si mangia il 3-0 solo davanti a Ujkani. Al 69′ eccolo il 3-0 con LamelaTotti lancia in verticale Tachtsidis, cross perfetto in area, Ujkani non ci arriva, e Lamela a porta vuota cala il tris.

Dieci minuti dopo però, con il Palermo ormai arresosi al suo destino, ecco l’episodio che mette un po’ di tristezza in vista del derby. Mattia Destro finalmente si sblocca su assist di Lamela e, già ammonito per un intervento al limite di pochi minuti prima, si leva la maglia dalla gioia. Non se la leva completamente anzi, Osvaldo lo rincorre per rimettergliela, ma De Marco è inflessibile e ammonisce Destro per la seconda volta. Espulsione e derby saltato, per la rabbia di uno Zeman che aveva finalmente trovato il gol del suo uomo più discusso.

A 5′ dalla fine arriva il gol della bandiera del Palermo con Ilicic, ma la Roma aveva già la testa a domenica prossima. Ora si è a 2 punti dalla Lazio, non si può più sbagliare.

Valerio De Santis