Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma-Palermo, Aldair: “La colpa è sia di Zeman che dei calciatori”

Roma-Palermo, Aldair: “La colpa è sia di Zeman che dei calciatori”

I giallorossi contro i siciliani si giocano moltissimo: perdere ancora sarebbe davvero un colpo pesante

Aldair

ROMA PALERMO ALDAIR / ASROMALIVE.IT – Ha parlato la leggenda giallorossa Aldair al portale palermo24.net riguardo l’imminente sfida della Roma contro i siciliani. Queste le sue parole:

Domenica sera si affronteranno due squadre in difficoltà. Chi ha deluso di più fin’ora?

Sicuramente dalla Roma ci si aspettava di più, visto l’entusiasmo di inizio stagione e la bella campagna acquisti fatta. E’ vero, il momento è delicato per entrambe, visto che anche il Palermo si trova in una situazione di classifica difficile e vince poco. Ma è la Roma ad essere più in difficoltà, perché nessuno avrebbe mai pensato che la squadra di Zeman potesse perdere con questa frequenza“.

La Roma sta evidenziando grandi problemi a livello difensivo. Colpa del gioco di Zeman o degli interpreti che ha a disposizione?

Entrambe le cose. Il gioco di Zeman è sempre caratterizzato da problemi difensivi, visto che il mister dà un’impostazione di gioco ben precisa e vuole sempre la squadra alta. Così va a finire che prendi tanti gol. Ma anche i difensori che ha a disposizione hanno le loro colpe, anche perché si tratta di giovani alla prima esperienza in un campionato difficile come quello italiano“.

Conoscendo bene l’ambiente, pensa che in un momento come questo i tifosi si allontaneranno dalla squadra?

No, io credo che resteranno vicini ai giocatori ed al mister. A Roma i tifosi pretendono tanto e contestano quando le cose vanno male, ma poi restano sempre attaccati alla maglia“.

C’è qualcuno tra i difensori della Roma che può essere considerato il tuo erede?

Non saprei. Potrebbe essere Marquinhos, che ha avuto la fortuna di giocare già da ora vista l’indisponibilità di altri giocatori, ma ha ancora tanta strada da fare“.

Un pronostico per domenica?

Io spero che domenica la Roma vinca, perché perdere tre partite di fila, due delle quali in casa, sarebbe molto grave. Ma sarà comunque difficile, perché il Palermo non è una cattiva squadra e potrà far male ai giallorossi“.