Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Palermo, Mazzone: “Ci divertiremo con Zeman e Gasperini, ma a Roma ci vuole pazienza”

Roma-Palermo, Mazzone: “Ci divertiremo con Zeman e Gasperini, ma a Roma ci vuole pazienza”

Er Sor Magara dice come sempre la sua quando si tratta di Roma

Carlo Mazzone

ASROMA PALERMO PARLA MAZZONE / ASROMALIVE.IT – L’ex tecnico giallorosso Carlo Mazzone ha parlato della prossima sfida tra Palermo e Roma, in scena domenica sera per l’undicesimo turno di campionato. Mazzone esprime il proprio parere, in particolar modo, sui problemi della squadra capitolina:

Insomma, domenica sera sarà una partita molto delicata.

“Sì, perché chi vince prenderà un po’ d’ossigeno, mentre per chi perderà comincerà ad essere dura. Si comincerà a parlare di crisi, come succede in Italia in questi casi, e tutto il lavoro fatto fin’ora verrà messo in discussione”.

Ma quali sono, secondo lei, i problemi della Roma di Zeman?

“Io giudico da esterno, quindi il mio giudizio non potrà mai essere preciso. Però credo che il problema principale sia che i giocatori non abbiano ancora recepito il messaggio dell’allenatore. Zeman propone un certo tipo di calcio, sia in fase di possesso che di non possesso. Evidentemente i giocatori ancora non sono entrati bene nei meccanismi dell’allenatore, ma ci vuole tempo”.

La piazza, però, comincia a mugugnare.

“Io lo ripeto sempre: Roma, sia sponda giallorossa che sponda laziale, è una città difficile, in cui i tifosi hanno pochissima pazienza. Anzi, in questo caso a Zeman stanno facendo uno sconto. Zeman propone un calcio piacevole e divertente, per questo mi auguro che gli sia lasciato ancora tempo e che la Roma possa tornare a certi livelli”.

Anche le squadre di Gasperini generalmente giocano un calcio piacevole. Domenica ci sarà da divertirsi?

“Domenica credo proprio che sarà una partita con tante conclusioni e anche tanti gol. Sul piano tecnico la sfida tra Zeman e Gasperini è molto interessante. Sono due squadre che giocano a viso aperto, questo di certo favorirà lo spettacolo. Ma entrambe si giocano tanto. Il Palermo ha bisogno di fare punti importanti, la Roma deve scacciare via le critiche dei tifosi su allenatore e giocatori, e deve rasserenare un po’ un ambiente che sta cominciando ad essere troppo caldo. Quindi ci sarà da divertirsi, sì, ma si divertirà soprattutto chi vince”.

Se dovesse fare un pronostico?

“Se dico che tifo Roma non dico niente di nuovo, no? (ride, ndr). Perciò, specialmente in una situazione del genere, il pronostico è doveroso. Diciamo che spero che domenica vinca la Roma e che la domenica dopo vinca anche il Palermo, almeno accontentiamo tutti”.