Roma Calcio » AS Roma News » Roma – Torino, le pagelle dei giallorossi. Marquinhos super, Lamela sottotono

Roma – Torino, le pagelle dei giallorossi. Marquinhos super, Lamela sottotono

I voti alla prestazione vincente dei giallorossi

Totti nel match vinto sul Torino

ROMA TORINO PAGELLE / ASROMALIVE.IT – Una vittoria preziosa che farà tornare per una settimana almeno il sereno sulla Roma; il 2-0 sul Torino è frutto di una prestazione attenta ma forse non troppo brillante, con una squadra che a volte fatica a tenere i ritmi zemaniani per tutti i 90 minuti.

Le pagelle dei giallorossi:

GOICOECHEA 6,5 – Si rituffa in campo dopo gli errori del derby e lo fa con ottima personalità. Almeno un paio di interventi importanti su Bianchi e compagni.

PIRIS 6,5 – Nei primi minuti si inserisce bene in fase offensiva mostrando coraggio ed abnegazione. Poi si ritrae e la Roma dalla sua parte non attacca più, ma in difesa appare concentrato come mai.

MARQUINHOS 7 – Non doveva giocare per un problema all’adduttore, invece regge per 90 minuti da vero leader. In velocità è insuperabile.

CASTAN 6,5 – Torna in campo dopo due settimane con il solito piglio da veterano, anche se fatica sulle palle alte contro un coriaceo Bianchi.

BALZARETTI 6 – Lodevole per l’impegno, meno per la qualità dei suoi inserimenti, quasi sempre sterili e poco proficui.

PJANIC 6,5 – Il bosniaco finalmente titolare va a fasi alterne: a volte sembra un leader del centrocampo vecchio stile, altre sbaglia passaggi elementari. Il gol del 2-0 è comunque meritato.

BRADLEY 6,5 – Pratico e soldio davanti alla difesa, anche se molto lento nella fase di ripartenza. Una discreta alternativa in regia per Zeman.

FLORENZI 6 – Corre come al solito ai livelli di un maratoneta, ma vede poco il pallone. Forse farebbe bene a riposare per riprendere fiato. Dal 64′ MARQUINHO 7 – Entra subito nel match con inserimenti e tagli senza palla. Da una sua iniziativa nasce il rigore del vantaggio.

LAMELA 6 – Una delle prestazioni meno brillanti da inizio stagione dell’argentino. Parte bene con la solita energia, ma una distorsione alla caviglia dopo 30′ lo frena molto.

OSVALDO 6,5 – Sbaglia un paio di occasioni clamorose ma non smette mai di crederci. Freddissimo nel rigore dell’1-0

TOTTI 6,5 – Quando la squadra è in difficoltà si affida a lui, che pur stremato, prova a tirar su la baracca. Gli serviva un pò di riposo. Dal 62′ DESTRO 6 – Entra con buona forza di volontà e sfiora il gol su assist di Marquinho.

ZEMAN 6,5 – Gara particolare dei suoi, solidi in difesa e capaci di concedere pochissimo al Toro, anche se la tattica del fuorigioco alla maniera del boemo si vede raramente. Pur senza la solita brillantezza la squadra ha dimostrato voglia di vincere e lottare, un bel passo in avanti in personalità e carattere.

Keivan Karimi