Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Romagnoli: “L’importante è esserci, poi se gioco, meglio”

As Roma, Romagnoli: “L’importante è esserci, poi se gioco, meglio”

Spirito di sacrificio, classe e personalità: le virtù del giovanissimo calciatore che hanno impressionato mister e compagni

Alessio Romagnoli in azione

AS ROMA ROMAGNOLI / ASROMALIVE.IT – Nonostante Marquinhos sembra stia recuperando alla grande, non è assurdo pensare che sabato contro il Milan potrebbe scendere in campo Alessio Romagnoli. Lui stesso ha dichiarato: “Mi rendo conto che la possibilità di giocare c’è, ma deciderà il mister. Io comunque ci sono, se poi gioco ancora meglio, ma l’importante è esserci, stare lì”.

Se scenderà in campo sarà il secondo ’95 a esordire in Serie A (più precoce di lui soltanto l’interista Lorenzo Tassi, che debuttò sedicenne nel 2011 con la maglia del Brescia), ma fretta non ne ha perchè ha il dono del saper attendere con pazienza nonostante sia vicinissimo a coronare il suo sogno: “Mi ripetevo sempre “vedrai che il momento arriverà”. Probabilmente è arrivato il momento decisivo”.

Duro lavoro dunque per lui che confida: “Devo solo lavorare, poi se capita l’occasione di giocare, devo essere bravo io a sfruttarla“.

La fiducia del mister e dei compagni ce l’ha completamente, dovrà solo saper cogliere l’attimo fuggente appena si presenterà.