Roma Calcio » AS Roma News » Calcio estero, Guardiola vuole ripartire dalla Premier

Calcio estero, Guardiola vuole ripartire dalla Premier

L’ex allenatore del Barcellona ha sempre sognato l’Inghilterra

Il tecnico Pep Guardiola

Il tecnico Pep Guardiola

GUARDIOLA IN PREMIER / ASROMALIVE.IT – Dopo l’anno sabbatico Pep Guardiola è pronto a rientrare. L’ex tecnico del Barça vuole tornare in panchina e per il suo ritorno pare avere scelto l’Inghilterra, proprio quel paese che rappresenta l’unico rimpianto dello spagnolo da giocatore. Guardiola, infatti, non si perdona il fatto di non aver mai giocato in Premier e non vuole commettere lo stesso errore da allenatore. Tre le possibili candidate: il Manchester City, lo United e il Chelsea.

Decisivo per la scelta dell’allenatore, il summit tenuto a New York con il fratello e con l’agente Orobitg, come riporta il Mundo Deportivo. Guardiola ha comunicato al suo entourage la scelta di voler approdare in Premier League. La destinazione non è ancora certa, ma tre sono le possibili candidate. La pista più probabile sembra essere quella di Manchestersia City che United seguono con grande interesse le vicende riguardanti l’ex allenatore del Barça. Al City sembra essersi rotto qualcosa con Mancini e l’arrivo in società di due esponenti del club blaugrana (Soriano e Beguiristain) sembra spianare la strada all’arrivo di Guardiola. Ma anche sull’altra sponda di Manchester si parla della possibilità di un arrivo dello spagnolo. Ferguson lo vede come il suo erede e qualora decidesse di smettere di allenare non avrebbe dubbi su chi dovrebbe prendere il suo posto.

L’altra pretendente oltremanica è il Chelsea di Roman Abramovich. Il pubblico dei Blues ancora non perdona al magnate russo la cacciata di Di Matteo e la scelta di puntare su Benitez. Così l’arrivo di un tecnico come Guardiola a giugno potrebbe far tornare il sereno sul Chelsea. Anche se l’intenzione di Abramovich sembra voler essere quella di proseguire con Rafa, al quale sarebbe pronto anche a rinnovare il contratto, a causa dei buoni risultati ottenuti e al merito di aver fatto rinascere Fernando Torres.

La squadra è ancora da decidere, ma per quanto riguarda la destinazione Guardiola non sembra avere incertezze. Niente Italia, nei mesi scorsi si era parlato di un interessamento del Milan per il tecnico spagnolo ma l’affare è poi stato smentito dalla società rossonera. Tramontata anche l’ipotesi di allenare una nazionale, Pep ci ha pensato ma vuole un club, quindi, niente Brasile. Solo Inghilterra.