Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, Stellini (ex collaboratore di Conte): “L’omessa denuncia così non serve”

Calcioscommesse, Stellini (ex collaboratore di Conte): “L’omessa denuncia così non serve”

Punto di vista di una persona direttamente coinvolta nello scandalo, attualmente squalificata

calcioscommesse

CALCIOSCOMMESSE STELLINI CONTE / ASROMALIVE.IT – Ha parlato l’ex collaboratore di Antonio Conte, Cristian Stellini. Di seguito un estratto della sua intervista in merito al calcioscommesse pubblicata oggi dalla Gazzetta dello Sport.

Molti giocatori si dichiarano vittime del fenomeno scommesse…
[…] Ci sono interessi milionari intorno alle scommesse. Proibirle non si può. Ecco perché si deve «blindare» chi va in campo […] E ancora: ci sono flussi anomali su una partita? Non si gioca. E vogliamo parlare dell’omessa denuncia. Come è strutturata non serve“.

Perché?
Rafforza l’omertà. Meglio eliminarla oppure equipararla all’illecito: se rischio la carriera le cose cambiano. E comunque la giustizia sportiva andrebbe rivista: uno commette decine di combine, poi si pente e prende meno di un giocatore che ha sbagliato una sola volta? Non torna…“.