Roma Calcio » AS Roma News » Giudice sportivo, ammenda alla Juventus per lo striscione su Superga

Giudice sportivo, ammenda alla Juventus per lo striscione su Superga

Le decisioni del giudice sportivo inerenti alla quindicesima giornata di campionato

GIUDICE SPORTIVO AMMENDA JUVENTUS STRISCIONE SUPERGA / ASROMALIVE.IT – In occasione del derby di sabato sera, è comparso, sugli spalti dello Juventus Stadium uno striscione vergognoso sulla strage di Superga (4 maggio 1949). Così, il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha deciso un’ammenda di 10.000 euro nei confronti della Juventusavere suoi sostenitori esposto per una decina di minuti, dal 20° del primo tempo e fino alla rimozione da parte degli stewards su disposizione della società ospitante, uno striscione di una ventina di metri, insultante per i tifosi avversari e per la memoria di ogni sportivo”. Anche il Torino però è stato multato (25.000 euro) ”per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, gravemente danneggiato nel proprio settore un centinaio di seggiolini, un separatore di settore nonché locali adibiti a servizi igienici”. Infine ammende anche a Catania (4.000 euro) e Lazio (3.000 euro). Un turno di squalifica, infine a diversi calciatori: Stendardo (Atalanta), Gabbiadini (Bologna), Andreolli (Chievo), Dessena (Cagliari), Ekdal (Cagliari), Barrientos, Bellusci (Catania), Samuel (Inter), Giovinco (Juventus), Boateng (Milan), Bocchetti (Pescara), Glik (Torino), Krsticic, Mustafi (Sampdoria).