Roma Calcio » AS Roma News » Roma, il ritorno di Stekelenburg

Roma, il ritorno di Stekelenburg

Ieri il portiere olandese, di nuovo titolare, ha compiuto diversi interventi: uno spettacolare su Facundo Parra

Il portiere giallorosso Maarten Stekelenburg

ROMA RITORNO STEKELENBURG / ASROMALIVE.IT – Ci sono dei momenti, mentre si assiste ad una partita di calcio, in cui si è certi di stare per vedere un gol. Accade, ad esempio, quando un giocatore dribbla il portiere della squadra avversaria e si ritrova davanti alla porta vuota. Oppure quando un attaccante si trova da solo, ad un metro dal bersaglio, con il pallone soltanto da spingere in rete. E’ quanto è successo ieri a Facundo Parra che, a dieci minuti dalla conclusione della sfida di Coppa Italia tra Roma e Atalanta, avrebbe potuto segnare il gol della bandiera per i suoi. Invece, si potrebbe dire che la rete l’ha segnata Stekelenburg per i giallorossi, compiendo un intervento al limite del normale.

L’olandese, ieri, è tornato in campo dopo più di un mese di assenza. Era la sera del 31 ottobre, infatti, dalla gara di ”pallanuoto” del Tardini, che il portiere non si vedeva in campo. A Parma fu costretto ad uscire per via di un infortunio muscolare al polpaccio. Si era detto che ci sarebbero volute due settimane per il recupero ed in effetti sarebbe stato così se Stekelenburg non si fosse infortunato al pollice della mano sinistra prima della gara contro il Torino. E così, l’estremo difensore romanista ha dovuto star fuori un’altro mese. Sabato scorso il suo nome è tornato nella lista dei convocati ma Zeman gli ha preferito Goicoechea. Ieri sera, però, Stekelenburg ha compiuto degli interventi degni di nota, ha tenuto inviolata la porta romanista ed è parso anche molto sicuro nel gioco con i piedi. Insomma, lui ha fatto capire di essere tornato. In grande stile. Ora la palla spetta a Zeman.

Marco Pennacchia