Roma Calcio » AS Roma News » Roma, l’Olimpico è con De Rossi

Roma, l’Olimpico è con De Rossi

Striscione per Daniele, il pubblico è ancora con lui

Daniele De Rossi

ROMA STADIO CON DE ROSSI /ASROMALIVE.IT – Nella formazione che sarebbe poi scesa in campo contro la Fiorentina ecco la prima sorpresa: confermato Goicoechea, panchina per il rientrante Stekelenburg. La lettura dell’undici prosegue velocemente e lo sguardo va alla composizione della mediana: Bradley, Tachtsidis e Florenzi. Possibile? Una rilettura veloce e la conferma: De Rossi non gioca. A conti fatti, De Rossi almeno in partenza ieri sera non gli è servito. O non lo ha convinto. Oppure Zeman ha preferito confermare gli uomini con i quali era reduce da tre vittorie consecutive. Quale sia la risposta giusta, quello che è certo è che il feeling con la piazza è rimasto però solido. Ieri l’ennesima riprova. Alla lettura delle formazioni, poco prima dell’inizio della partita, la gente rimane incredula a non sentire il suo nome nell’undici di partenza. Qualche secondo e mentre nel settore dei distinti compare lo striscione «Daje Daniè, ricominciamo», l’Olimpico si unisce in un coro per De Rossi. Una netta inversione di tendenza rispetto a quanto ascoltato in queste ultime settimane nelle radio locali. La bilancia tra chi lo considera un giocatore sopravvalutato e strapagato e chi continua a non saper vedere una Roma senza Daniele, nel palcoscenico più importante, lo stadio, pende nettamente dalla parte del calciatore.

Dopo aver svolto il riscaldamento pre-gara il rientro in campo per accomodarsi in panchina è accompagnato dallo stuolo di fotografi che provano a catturare un gesto, una smorfia o un eventuale moto di disappunto. Niente. De Rossi si siede vicino a Osvaldo. Al 20’ della ripresa arriva il suo momento. Zeman lo chiama e lo fa entrare in campo insieme a Perrotta al posto del tandem Tachtsidis-FlorenziAncora una volta l’Olimpico è tutto per lui. Due cori che inneggiano al suo nome e che uniscono curve e tribune. De Rossi è finalmente tornato, e ieri era alla 400esima presenza in maglia giallorossa. Un bel traguardo, davvero.