Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Massimo Neri: “Non mi sorprende la condizione di Totti. Dzagoev? E’ bravo ma deve saper adattarsi”

Roma, Massimo Neri: “Non mi sorprende la condizione di Totti. Dzagoev? E’ bravo ma deve saper adattarsi”

Il preparatore altetico dello staff di Capello parla della sua ex squadra

Massimo Neri

Massimo Neri

ROMA MASSIMO NERI TOTTI DZAGOEV / ASROMALIVE.IT – L’emittente Radio Ies ha intervistato il preparatore atletico Massimo Neri, attualmente facente parte dello staff tecnico di Fabio Capello alla guida della Russia. Neri, che ha anche vestito la tuta di preparatore della Roma per alcuni anni, ha parlato del momento dei giallorossi e dei metodi di allenamento imposti da Zeman: “Non mi sorprende il rendimento della Roma, sopratutto la condizione di Totti. Uno come lui ha potuto giovare del lavoro aerobico ed intenso voluto da Zeman fin dall’estate, ovvio che poi la squadra ha risentito anche della scarsa fase atletica effettuata negli anni precedenti. Totti lo vedo bene, se ha volontà e testa può giocare ad alti livelli altri due-tre anni. Dzagoev? E’ un calciatore veloce e rapido, molto bravo nell’uno contro uno, il problema è che se arrivasse in Italia dovrà adattarsi al meglio col nuovo tipo di calcio. Mi ricorda Arshavin, anche se parte qualche metro più indietro“.