Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Bologna-Roma, le interviste del post-partita. Zeman si dice a disposizione della società.

Bologna-Roma, le interviste del post-partita. Zeman si dice a disposizione della società.

Le parole di Zeman nel postgara a Bologna

Bologna-Roma

Bologna-Roma

BOLOGNA ROMA INTERVISTE / ASROMALIVE.IT – Ecco le prime dichiarazioni dei protagonisti giallorossi nel post partita del Dall’Ara.

ZEMAN A SKY

Partita divertentissima. Partiamo dal fatto positivo: oggi grande reazione nel finale, la squadra a livello di gambe sta bene…
Si ci volevano 3 cambi per cambiare qualcosa in meglio… Ci siamo svegliati troppo tardi pensando che si giocava alle 15 invece si giocava alle 12.30. Tanti errori, ma tanta buona volontà e voglia di fare risultato. Due volte raggiunti e poi superati ma abbiamo recuperato il risultato.

L’aspetto negativo è la prestazione difensiva. Anche il portiere in difficoltà… Quali sono i motivi?
Abbiamo sbagliato come reparto a prescindere sul gol in cui uno passa sotto su palla alta… Ci sono stati errori di valutazione delle situazioni, sono errori su cui prendi gol. La nostra difesa ne ha presi 3 come la loro.

Sul secondo e sul terzo gol i difensori devono scappare avanti o indietro? Sul secondo Castan va avanti, sul terzo forse Burdisso avrebbe dovuto fare il fuorigioco…
Devono rendersi conto, in partenza credo che Gabbiadini fosse in fuorigioco e noi lo abbiamo rimesso in gioco col nostro movimento. Se uno è davanti è inutile corrergli dietro, vai in difficoltà.

Cosa le è piaciuto? Che progresso c’è stato dal punto di vista del gioco?
Nella seconda metà del secondo tempo abbiamo cercato di giocare qualcosa in più, abbiamo sbagliato tante palle facili ma almeno avevamo un’idea di come arrivare.

E’ vero che la Roma cerca Viviano o è una fantasia?
Per me è fantasia.

Perché è contrario agli innesti invernali o perché ha il portiere titolare in testa?
Fantasia perchè ho tre portieri e non vedo motivo per aggiungerne un quarto.

Chi è il titolare?
Chi sta meglio, chi riesce a interpretare meglio la situazione con i compagni e con la difesa.

Una squadra con queste lacune difensive può sinceramente aspirare al terzo posto in cui lei ha sempre creduto?
Giochiamo partita su partita, abbiamo recuperato un punto su un’avversaria e dobbiamo giocare altre 16 partite. Dobbiamo provarci ma dobbiamo migliorare è normale. Per fare meglio e superare gli avversari lì davanti.

Più disciplina quanti punti avrebbe portato? Penso alle sue affermazioni di ieri…
La disciplina tattica e anche fuori aiuta a fare risultati migliori, non so quantificare.

Siete pronti alla stesura di una carta con le regole disciplinari?
Non ne voglio parlare, non sono cose da fare fuori. Quando ci sarà ne parleremo.

Gli errori nel calcio ci sono. Forse il suo modo di giocare è un po’ rischioso? Fa giocare bene le squadre ma la Roma ha preso un gol in meno del Pescara. Questo gioco espone a troppi errori?
Era rischioso una volta il fuorigioco da metà campo, in tutti e 3 i gol oggi eravamo in superiorità numerica, bisogna vedere il piazzamento e chi marca. Oggi non siamo riusciti in questo.

ZEMAN IN CONFERENZA

A proposito di ieri
“Volete tornare sulle dichiarazioni di ieri, non ci torno. Sono stato già abbastanza chiaro, finito. Le parole di Baldini? Non le ho sentite. Se me le legge? No”

Sulla partita
“La squadra cerca di fare quel che sa, è vero che abbiamo fatto tanti errori come l’avversario. Come volontà non posso rimproverare niente, abbiamo sbagliato cose facili in fase offensiva e difensiva”

Si sente sicuro che finirà la stagione su questa panchina?
“Sono domande sciocche, hai mai visto uno che si sente sicuro? Io sono sempre a disposizione della società”

A gennaio solo 2 punti, il motivo?
“Sono risultati che si fanno. L’anno scorso 5 partite 5 vittorie? Si ma non avevamo la coppa, le partite in più si sono fatte sentire”

Pareggio giusto?
“Visto il numero di errori delle due squadre è giusto, poi i gol potevano essere di più”

Torosidis?
“E’ entrato in un buon momento e si è inserito bene anche se non abbiamo chiuso i suoi suggerimenti in porta, in fase difensiva ha sofferto come tutta la squadra”

Tachtsidis forse la nota più positiva, Goicoechea invece…
“Per me Tachtsidis gioca sempre così, non tutti se ne accorgono, Goicoechea sui gol poteva fare poco, forse ha mancato il tempo su qualche uscita alta”