Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Catania-Roma, Dal Canto: “La Roma crea molto e fa calcio costruttivo: è normale che la coperta sia corta”

Catania-Roma, Dal Canto: “La Roma crea molto e fa calcio costruttivo: è normale che la coperta sia corta”

Errori inevitabili, quelli dei giallorossi, secondo l’ex calciatore

Alessandro Dal Canto

Alessandro Dal Canto

CATANIA ROMA DAL CANTO / ASROMALIVE.IT – Spazio alle analisi della partita di ieri a Catania, da parte dei commentatori più diversi. Si inizia con il punto di vista di Alessandro Dal Canto, ex calciatore e ora allenatore. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport 24:

I problemi della Roma in difesa?

Ho giocato contro le squadre di Zeman tante volte, è la prima volta che ho avuto la possibilità di vederlo in settimana. La differenza sostanziale è la quantità di giocatori che fanno la fase offensiva, inevitabilmente questo ti porta a sbagliare qualcosa in difesa. La Roma è una squadra che crea un’infinità di palle gol, si espone perché fa calcio costruttivo, è inevitabile che la coperta sia corta.

De Rossi?

Onestamente non so perché non giochi, penso che meglio di Zeman non lo sappia nessuno. Per me De Rossi è il centrocampista italiano più forte, schierarlo o no è una scelta dell’allenatore, non entro in merito. Di sicuro per me è un calciatore completo, sa fare fase offensiva e difensiva, parliamo di un campione del Mondo, sono d’accordo con Zeman sul fatto di non doverlo schierare a priori, ma resta un giocatore formidabile.