Roma Calcio » AS Roma News » Coppa Italia, Inter – Bologna 3 – 2: decide Ranocchia al minuto 120

Coppa Italia, Inter – Bologna 3 – 2: decide Ranocchia al minuto 120

Partita dalle grandi emozioni a San Siro: a dieci minuti dalla fine, il Bologna, sotto di due reti, riesce a pareggiare. Il 3 a 2 dell’Inter arriva allo scadere del tempo regolamentare

Un momento della gara di questa sera tra Inter e Bologna (Getty Images)

Un momento della gara di questa sera tra Inter e Bologna (Getty Images)

COPPA ITALIA INTER BOLOGNA 3 2 RANOCCHIA MINUTO 120 / ASROMALIVE.IT – Partita bellissima quella che si è giocata a San Siro tra Inter e Bologna per i quarti di finale di Coppa Italia. Gli ospiti sembrano subito in partita ma dopo un po’ sono i padroni di casa a prendere il sopravvento. Al 34′ è Guarin, con un gran tiro dalla distanza, a regalare il vantaggio all’Inter. E’ qui che il Bologna torna in gara e si rende pericoloso prima con Gilardino poi con Diamanti ma il primo tempo si chiude sull’1 a 0 per i nerazzurri. Nella ripresa, la squadra di Stramaccioni legittima il vantaggio: prima Agliardi compie un miracolo su Palacio ma poi nulla può sulla straordinaria traiettoria che lo stesso attaccante argentino disegna da distanza quasi proibitiva. Al 77′, Inter 2Bologna 0. Passano quattro minuti e la squadra di Pioli riapre la partita grazie ad uno splendido calcio di punizione di Diamanti. A questo punto, gli ospiti si scatenano: prima colpiscono un palo (in realtà grazie ad una deviazione di Ranocchia su cross di Morleo), poi realizzano il pareggio all’84’ con Gabbiadini. Ma non è finita qui: all’85’, Ranocchia anticipa Sorensen in area di rigore e insacca, ma il gol viene annullato, forse per un fallo sul difensore del Bologna. Dopo due minuti è Konè a sfiorare il terzo gol per i rossoblù. C’è ancora tempo per delle emozioni: al 92′ Handanovic compie un miracolo su Gabbiadini e, sul capovolgimento di fronte, è Agliardi ad imitare il portiere interista su un cross di Palacio deviato in porta da un difensore bolognese. I tempi supplementari regalano emozioni da una parte e dall’altra ma, al 119, un’azione personale sempre dell’ex Genoa regala un calcio d’angolo all’Inter. E’ proprio sugli sviluppi del corner che Ranocchia insacca di testa il gol del 3 a 2 dando la qualificazione in semifinale ai nerazzurri e mettendo fine ad una partita solo per i forti di cuore.

Il tabellino

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Silvestre, Juan Jesus; Jonathan, Zanetti, Benassi, Pereira; Guarin; Rocchi, Cassano. A disp: Belec, Di Gennaro, Palacio, Mudingayi, Mariga, Cambiasso, Gargano, Chivu, Mbaye, Duncan, Bessa, Livaja. All. Stramaccioni

Bologna (4-3-2-1): Agliardi; Sorensen, Antonsson, Portanova, Morleo; Pazienza, Diego Perez, Guarente; Diamanti, Pasquato; Gilardino. A disp: Curci, Stojanovic, Khrin, Pulzetti, Gabbiadini, Abero, Cherubin, Paponi, Riverola, Pazienza, Koné. All. Pioli

Arbitro: Luca Banti di Livorno

Assistenti: Costanzo/ Dobosz

Quarto uomo: Guida

Stadio: Giuseppe Meazza di Milano

Marcatori: 34′ Guarin (INT), 77′ Palacio (INT), 81′ Diamanti (BOL), 84′ Gabbiadini (BOL), 120′ Ranocchia (INT)

Ammoniti: 14′ Guarente (BOL), 79′ Pereira (INT), 93′ Gabbiadini (BOL), 96′ Ranocchia (INT), 99′ Mudingayi (INT)

Marco Pennacchia