Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, il consulente di mercato Paolini su Doria, Wallace, Luan, Jussandro, Alysson e Gabriel

Mercato Roma, il consulente di mercato Paolini su Doria, Wallace, Luan, Jussandro, Alysson e Gabriel

Le dichiarazioni del consulente di mercato Stefano Paolini su alcuni obiettivi di mercato della Roma

Il centrale difensivo del Botafogo Matheus Macedo Dória

Il centrale difensivo del Botafogo Matheus Macedo Dória

MERCATO ROMA PAOLINI AG.FIFA / ASROMALIVE.IT – Tanti sono i nomi di giocatori sudamericani che, ancora una volta, sono stati accostati alla Roma. Il consulente di mercato Stefano Paolini ha voluto fare un po’ il punto della situazione al riguardo. Ecco, quindi, le sue parole al sito gazzettagiallorossa.it:

Doria?
C’è la Juventus, la Roma si inserisce solo se i bianconeri lo mollano. L’intenzione di Paratici è quella di comprarlo adesso per evitare che si valorizzi ulteriormente durante il Campionato Sudamericano Under 20, fino a giugno giocherà ancora col Botafogo. E’ un ottimo prospetto, un bel centrale di difesa, mancino, grande fisico. Deve migliorare la concentrazione nei 90 minuti, ma in prospettiva lo ritengo migliore di Castan, dato che è abituato a giocare in una difesa a 4 coi laterali che scendono”.

Wallace?
E’ del Chelsea dove penso andrà a giugno. Un suo arrivo alla Roma sarebbe utilissimo alla causa giallorossa, ma ci sono parecchie incognite legate all’affare. Prendi un giocatore, lo valorizzi e poi lo ridai al Chelsea? La vedo difficile, anche se le qualità del giocatore sono innegabili”.

Luan?
E’ un attaccante della Ponte Preta. Ha la pubalgia e solo tra tre mesi lo rivedremo in campo. Dovrebbe essere in dirittura di arrivo la vendita del giocatore all’Atletico Mineiro. Quest’anno ha fatto molto bene: non è alto, ma è abile nel dribbling. L’estate scorsa ha fatto uno stage di 5 giorni a Le Mans ma è stato scartato”.

Jussandro?
Jussandro è un laterale sinistro che scende e crossa spesso. E’ molto bravo, ha 20 anni. Era andato molto bene nella coppa San Paolo 2011, che è un torneo di Primavere. E’ dotato di una gran corsa e torna di più di Dodò. Nel suo ruolo è uno delle rivelazioni del campionato appena finito, ha cominciato a giocare titolare nel girone di ritorno, quando al Bahia è arrivato Jorginho. In precedenza Falcao lo aveva fatto esordire, ma lo riteneva ancora acerbo. Al momento rimane in Brasile, il suo contratto lo lega al Bahia fino al 2014″.

Allysson?
Il suo cartellino appartiene al Feirense, una squadra di minore espressione del campionato baiano. Nell’anno appena trascorso, per 10mila euro, è andato in prestito al Bahia, che lo poteva riscattare per 350mila euro, ma dato che il Bahia è stato inadempiente, il Feirense lo ha girato in prestito per tutto il 2013 all’America De Natal. Su di lui c’erano anche il Resende e l’Uniao Barbarense, squadre che non disputano i campionati brasiliani importanti. Al momento non mi ha dato l’impressione di essere un calciatore adatto ai palcoscenici importanti”.

Gabriel?
E’ un giocatore molto interessante. Ha un contratto fino al 2015, è seguito da Carlos Leite e per prenderlo ci vogliono 5 milioni”.