Roma Calcio » AS Roma News » Orlando City-Roma, Finisce con una manita la tournèe americana

Orlando City-Roma, Finisce con una manita la tournèe americana

Cinque a zero contro l’Orlando City per la Roma di Zeman

Usa

Usa

ORLANDO CITY ROMA / ASROMALIVE.IT – Una Roma compatta e ben organizzata sconfigge gli Orlando City, decisamente non imbattibili. La tournèe americana quindi si conclude con una sonante vittoria per 5-0 sulla squadra della Florida nata nel 2010. La partita si mette subito in discesa per i giallorossi con il Coco Lamela che apre le danze dopo meno di due minuti. Un’azione di contropiede iniziata da Destro e continuata da Pjanic permette al numero 8, capocannoniere della stagione romanista, di insaccare indisturbato in rete. Ancora Lamela raddoppia stavolta su assist di Florenzi dopo un’azione sulla sinistra. Dopo il secondo gol i giocatori della squadra americana iniziano a provare un po’ di rancore per il risultato e la prestazione, sfogandolo in interventi duri e assolutamente non amichevoli che, complice la morbidezza dell’arbitro, mettono paura ai giallorossi e innervosiscono la paura. Proprio per questo la squadra di Zeman inizia a provare più da fuori e alla mezz’ora arriva il 3-0 di Pjanic che tira a giro dal vertice alto dell’area di rigore. Uno splendido pallonetto di Destro, smarcato ancora da Florenzi, fa concludere il primo tempo sul 4-0, mettendo definitivamente sotto chiave il risultato. Il quinto gol arriva, al 65′, dalla distanza ed è di Florenzi che corona l’ottima prova, condita anche da due assist, con la rete che blinda il risultato fino alla fine del match. Venti minuti a sorpresa per Francesco Totti che illumina il campo con qualche giocata delle sue, e che si becca un giallo per aver fatto capire con toni alti ai giocatori avversari che era semplicemente un amichevole e non un incontro di Wrestling, sport tanto amato in America. Prova incoraggiante della Roma, anche se non indicativa visto il valore degli avversari, che se non potrà riflettere il valore tecnico e fisico attuale della squadra sicuramente riflette quello mentale che sembra convincente in vista dell’Epifania calcistica contro il Napoli.

Francesco Cianfarani