Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Radio, Antonio Giuliani: “Non sono zemaniano, ma credo nella Champions”

Radio, Antonio Giuliani: “Non sono zemaniano, ma credo nella Champions”

La squadra giallorossa secondo la visione del noto attore e comico romano

Antonio Giuliani

Antonio Giuliani

RADIO ANTONIO GIULIANI / ASROMALIVE.IT – E’ intervenuto a Radio Manà Manà Sport il noto comico romano Antonio Giuliani.

Su Zeman: “Non sono zemaniano ma mi piace il bel calcio e Zeman si avvicina molto a questa idea”.

Sull’andamento della squadra in questa stagione: “Sono fiducioso anche se a Napoli è stata una partita strana; quando prendi quattro gol significa che la difesa non ha funzionato: Burdisso e Castan non hanno affinità, finora non hanno giocato molto insieme. Zeman è così, gli allenatori delle altre squadre lo sanno e anche il Napoli lo sapeva, infatti si è schierato con una punta e mezzo. Domenica sera ci sono stati problemi anche a centrocampo, De Rossi non era in forma e Inler rubava sempre palla. Sul 2 a 0 poi, Bradley non avrebbe dovuto sbagliare quel gol, se fossimo andati sul 2 a 1 sarebbe stata un’altra partita ma un minuto dopo invece, il Napoli ha segnato il gol del 3 a 0″.

Sulla Champions:Ci credo anche perché le squadre davanti a noi sono mediocri, l’Inter continua a perdere, la Lazio rischia sempre…”.

Sulla Lazio:Non mi aspettavo che stesse al secondo posto ma in alto sì. Il gruppo si è creato da 3-4 anni, Marchetti è un grande portiere e hanno un allenatore serio”.

Infine una battuta a Di Livio, ospite fisso della trasmissione: “Mi facevi girare la testa con il tuo atteggiamento, facevi certi pezzi sulla fascia che oggi non se ne vedono più. Avevi una grande tecnica e una grande visione di gioco”.