Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Marquinho punito dopo la reazione di Catania, Stek invece soltanto multato. Ecco il perché!

Roma, Marquinho punito dopo la reazione di Catania, Stek invece soltanto multato. Ecco il perché!

Punizioni differenti per i due calciatori giallorossi

Il portiere olandese Maarten Stekelenburg

Il portiere olandese Maarten Stekelenburg

ROMA MARQUINHO STEKELENBURG PUNIZIONI / ASROMALIVE.IT – Nessuna esclusione punitiva per Maarten Stekelenburg in vista della trasferta di Bologna; le parole del portiere olandese, che nei giorni scorsi in un’intervista si era scagliato contro le scelte di società e allenatore, sicuramente non hanno fatto piacere, ma saranno punite soltanto con una multa. Una bella differenza rispetto al turno di stop imposto al brasiliano Marquinho, il quale durante il match di due settimane fa a Catania aveva reagito male contro la panchina romanista al momento della sua sostituzione. L’ex Fluminense è stato lasciato fuori per punizione dalla gara di coppa contro la Fiorentina, oltre alla tipica sanzione pecuniaria interna.

Non si tratta però di un trattamento ‘due pesi, due misure’; secondo la voce societaria, il comportamento dei due tesserati è stato piuttosto differente. Marquinho ha esplicitamente insultato lo staff tecnico della Roma, contestando in maniera sgarbata e palese le scelte di Zeman. Meno grave, secondo i dirigenti, la reazione verbale a terzi di Stekelenburg, visto che il portiere olandese avrebbe soltanto espresso il proprio parere, in modo civile, sul suo scarso utilizzo e sulla concorrenza in porta, anche se le parole su Goicoechea hanno sorpreso un pò l’ambiente di Trigoria. La motivazione della multa riguarda piuttosto la non autorizzazione dell’intervista rilasciata al portale web olandese, visto che la Roma non era a conoscenza da prassi del colloquio fra il giocatore e la redazione in questione.

Keivan Karimi