Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Panucci: “Io per il dopo-Zeman? Quando me lo hanno detto, mi si è stretto il cuore”

Roma, Panucci: “Io per il dopo-Zeman? Quando me lo hanno detto, mi si è stretto il cuore”

Iniziano le prime fantasticherie nell’eventualità che il Boemo non prosegua la sua carriera nella Capitale

Christian Panucci

Christian Panucci

AS ROMA PANUCCI / ASROMALIVE.IT – Sembra che sottovoce sia partito già il toto allenatore per il post Zeman. E’ emerso il nome di Malesani, ma questa mattina un altro personaggio, molto noto nella piazza giallorossa, si è “quasi” candidato se ci fosse una panchina vacante.

Queste le parole di Christian Panucci oggi a Tele Radio Stereo: “Io sostituto di Zeman? Mi sono arrivati tanti messaggi questa mattina. Non fa parte della mia personalità candidarmi per la panchina della Romao di una squadra, ma il mio futuro è allenare. Quando me lo hanno detto mi si è stretto il cuore, perchè sono legatissimo alla Roma, ma dire qualcosa in più sarebbe irrispettoso per Zeman e la federazione russa. Adesso ho un contratto come opinionista con Sky e come consigliere di Capello nella Russia, poi si vedrà. Sabatini e Baldini hanno dato una rosa forte.

Cosa ha portato alla rottura? Le dichiarazioni di Zeman, qualche scelta e i risultati che non arrivano. Mi auguro che Zeman possa arrivare fino alla fine della stagione con un bel filotto di vittorie  ma è chiaro se non arriveranno i risultati la società farà qualcosa. Mi auguro che venerdì contro il Cagliari arrivi una vittoria. 

Petkovic? Sta ottenendo il massimo dalla sua rosa e questo fa rabbia perché potrebbe esserci la Roma al loro posto. Senza Pizarro la Fiorentina cala? Assolutamente, è una vita che dico che la Roma ha fatto un errore a rinunciare a lui”.