Roma Calcio » AS Roma News » Roma, retroscena: dopo il derby era stato allertato Tovalieri?

Roma, retroscena: dopo il derby era stato allertato Tovalieri?

Zeman sarebbe stato salvato dal filotto successivo

Sandro Tovalieri

Sandro Tovalieri

TOVALIERI POST DERBY / ASROMALIVE.IT – Lunedì 19 novembre 2012, Osvaldo e Pjanic battendo il Torino hanno salvato la panchina di Zeman. Questo almeno è quanto sostiene il sito squer.it che riporta la seguente indiscrezione. Infatti in pochi sanno quello che è successo in quegli otto giorni tra il derby e la gara con i ragazzi di Ventura. La dirigenza non perse ulteriormente tempo. Si tornò a lavorare sui campi di Trigoria soltanto di mercoledì, ma gli stati generali entrarono in scena ben prima.

Ecco i fatti: sul campo “c” del Fulvio Bernardini, gli Allievi Nazionali (in testa al campionato con 8 vittorie ed un pareggio) preparano la trasferta di Crotone agli ordini di Sandro Tovalieri. Un membro del direttivo affianca il “Cobra”. Bastano poche parole: “La posizione di Zeman non è più così sicura. Se col Torino non dovesse vincere, potrebbe servirci il tuo aiuto”. Scartata l’ipotesi, a stretto giro di posta, del traghettatore, la società ha scelto di attingere dal vivaio. Le formazioni dell’agonistica sono cinque, di cui tre impegnate in tornei a carattere nazionale. Quella più in vista, la Primavera, è guidata da Alberto De Rossi ma, per ovvie ragioni di diplomazia (e per scelta stessa del papà di Daniele), la candidatura non viene neppure presa in considerazione. Così pure la soluzione Coppitelli,promettente prospetto al timone dei Giovanissimi, ma ancora troppo giovane (è un under 30) per soddisfare le attese di una piazza esigente e per avere il polso di uno spogliatoio zeppo di primedonne. Si decide senza tentennamenti: Sandro Tovalieri, l’ideale soluzione tampone. Le affermazioni in serie con Torino, Pescara, Siena, Atalanta (Coppa Italia) e Fiorentina, però, fanno tramontare l’ipotesi. Ma occhio ai ritorni di fiamma. Dopo le sconfitte con Napoli e Catania ed un bilancio perfettamente identico a quello (disastroso) di Luis Enrique nel 2012, Zeman si gioca tutto nei prossimi 180′ tra Fiorentina ed Inter.