Roma Calcio » AS Roma News » Serie A, Bologna-Chievo 4-0. Il risultato parla da solo.

Serie A, Bologna-Chievo 4-0. Il risultato parla da solo.

Doppietta di Gilardino e gol di Koné e Gabbiadini. Brutto Chievo

Bologna-Chievo al Dall'Ara

Bologna-Chievo al Dall’Ara

SERIE A BOLOGNA CHIEVO / ASROMALIVE.IT – Il girone di ritorno inizia al Dall’Ara di Bologna dove si affrontano i felsinei dell’ex Pioli e il Chievo di Corini.

Il Chievo viene dalla vittoria della scorsa settimana contro l’Atalanta, il quarto successo nelle ultime cinque partite, un ottimo ruolino di marcia che ha portato la squadra in una tranquilla situazione a metà classifica.

Il Bologna arriva invece da due sconfitte consecutive contro Parma e Genoa, arrivate dopo la doppia vittoria tra campionato e Coppa Italia con il Napoli. I rossoblù sono ora quintultimi in graduatoria a 18 punti, soltanto due di vantaggio sul Cagliari, terzultimo.

BOLOGNA (4-2-3-1): Agliardi; Garics, Portanova, Antonsson, Cherubin; Krhin, Perez; Kone, Diamanti, Gabbiadini; Gilardino.

CHIEVO VERONA (4-3-3): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Cesar, Jokic; Guana, L. Rigoni, Cofie; Stoian, Thereau, Vacek.

Thereau e Gilardino provano a portare in vantaggio le rispettive squadre al sesto e al settimo minuto ma vengono ben contrastati. Al 9′ Gabbiadini colpisce il palo esterno con un bel sinistro. Su un calcio d’angolo al 12′ però, Koné svetta su cross di Diamanti e batte SorrentinoCorini corre subito ai ripari inserendo al 17′ Paloschi al posto dell’acciaccato Guana. Partita che prosegue piatta e neanche tanto corretta dati i tre cartellini gialli fino alla fine del primo tempo con il Chievo che non riesce a rendersi pericoloso. Il Bologna allora ci crede: lancio di Perez per Gilardino al 43′, l’attaccante campione del mondo 2006 scatta e batte il portiere con un tocco morbido facendo raddoppiare la sua squadra.

Nella ripresa ovviamente Corini deve provarci e al 7′ toglie Stoian (rumeno di proprietà della Roma) e inserisce Pellissier. Il neoentrato cerca di far valere la propria esperienza in un paio di occasioni ma ecco il 3-0. Al 59′ Gilardino è bravissimo in mischia sugli sviluppi del corner battuto da Diamanti: dorme, però, la difesa del Chievo, in particolare Andreolli che non riesce ad allontanare il pallone che balla lì davanti alla porta. Ottavo gol stagionale per l’attaccante di Biella e partita chiusa dopo appena un’ora. Ovviamente la partita si addormenta e si trascina stancamente fino alla fine, interrotta solo dall’annullamento di un gol a Paloschi che al 78′ aveva stoppato il pallone con la mano prima di battere Agliardi. Lo stesso Paloschi, l’unico ad averci veramente provato, ha poi colpito un palo all’ 82′: Cofie vince un rimpallo e tocca in area per Paloschi, che solo davanti ad Agliardi lo batte ma centra il palo. Ecco poi il 4-0. Gabbiadini all’ 88′ scarta l’ennesimo regalo della difesa del Chievo: ricezione al limite dell’area, poi un lavoro magnifico spalla a spalla, tutto di forza con Andreolli: conclusione verso il secondo palo che trafigge ancora Sorrentino dopo aver toccato il montante. Un gol tutto di grinta, volontà e carattere.

I bolognesi si riscattano dopo due sconfitte di fila, mentre per i clivensi è uno stop che può starci in un bel ruolino di marcia.

Valerio De Santis